MotoGP, Ducati: l'ombra di Miller incombe su Petrucci

Danilo Petrucci sembra essere entrato in un loop dal quale non riesce ad uscire e dal team satellite arriva già la pressione di Jack Miller.

petrucci-ducati

Situazione Petrucci tutt'altro che risolta in casa Ducati: il pilota ternano, promosso solo lo scorso anno nel team ufficiale, ha già il fiato sul collo dell'ex compagno di squadra, Jack Miller.

I problemi di Danilo non si possono camuffare: abbiamo parlato pochissimo tempo fa della cosiddetta "questione peso". I 15 kg in più rispetto al compagno di squadra, Andrea Dovizioso, e lo stile di guida parecchio aggressivo stanno causando non pochi problemi al Petrux. Secondo la spiegazione dello stesso pilota, la Desmosedici GP19, raggiunta la massima piega, tende a sollecitare molto la gomma posteriore, causando una perdita di grip. Se a questo vanno ad aggiungersi i problemi di percorrenza in curva che attanagliano le altre rosse di Borgo Panigale, la situazione si fa ancora più difficile.

Danilo a fatica riesce a stare fra i primi 10, sia in qualifica che in gara e, dopo il fantastico primo posto al Mugello e il terzo nel GP di Catalunia, è entrato in un loop dal quale non riesce ad uscire. Per adesso, i punti accumulati durante l'inizio della stagione gli consentono di lottare per un dignitoso terzo posto in classifica finale, ma l'ombra di Jack Miller incombe sul ternano e a Ducati sembra non dispiacere affatto.

  • shares
  • Mail