Giacomo Agostini: "Giovane e talentuoso: Marquez potrebbe superarmi"

Secondo Ago il campione spagnolo ha la possibilità di superare i suoi 15 titoli, vinti con MV Agusta e Yamaha a cavallo tra gli anni 60 e 70

Con quello di domenica sono otto, sette in meno rispetto a quelli conquistati dal Campione dei Campioni, il leggendario Giacomo Agostini. A soli 26 anni Marc Marquez ha in bacheca una sfilza impressionante di titoli iridati, tanto da insidiare da vicinissimo il fenomeno Valentino Rossi e impensierire anche l'asso di Lovere.

A rivelarlo è stato lo stesso Ago, che in un'intervista a Radio Marca non nasconde una certa preoccupazione di fronte all'inesorabile avanzata del pluri-iridato di Cervera: "Marquez potrebbe superarmi, è giovane e a 26 anni ha già vinto moltissimo. Penso sia sulla buona strada!" ha dichiarato Mino, soffermandosi poi sull'avvicinamento di Marc ai 9 Mondiali di Valentino Rossi. "Penso proprio che vincerà più titoli di Valentino, ha molti anni davanti a sé per poter vincere. Marc è una persona cattiva" ha poi scherzato "Non ha rispetto per i piloti più vecchi!". "In quanto a Rossi" ha aggiunto "non so cosa dovrebbe fare. Lasciare il motociclismo è una decisione difficile, io ricordo di aver pianto per tre giorni...".

"Ai miei tempi era un po' diverso, io non ho potuto entrare in un circuito fino a 189 anni" ha spiegato, forse con un po' di scaramanzia "per farlo ci serviva l'autorizzazione dei nostri genitori". Secondo Agostini, comunque, Marquez non deve sentirsi obbligato a cambiare marchio, per eguagliare anche in questo il suo eterno rivale Valentino: "Ha dietro a sé la casa più grande del Mondo, sempre in lizza per il titolo... e non deve dimostrare nulla. Oggi come oggi è il migliore, non è tenuto a dimostrare niente a nessuno. Ha una buona moto, un buon team e corre per il marchio più importante del Mondo. Perché cambiare?".

Ormai si può parlare di "Era Marquez", un ciclo di vittorie che in MotoGP dura dal 2013 e che sembra destinato a proseguire per parecchi anni a venire. Fabio Quartararo permettendo: il francesino ha dimostrato di avere tempra e talento da vendere, e in futuro sarà un osso duro anche per il Campionissimo spagnolo. "Fabio sta dimostrando di essere un pilota fantastico, ha fatto gare fantastiche a Misano ed in Thailandia" ha commentato Ago "Ha solo 20 anni ed è al suo primo anno in Top Class, sta facendo cose fantastiche... può sfidare Marc, anche se per adesso è difficile perché Marquez ha molta esperienza ed è molto veloce. Il prossimo anno Quartararo potrà vincere qualche gara, ma gli servono almeno due anni per puntare al titolo. Molto dipenderà dalla moto".

  • shares
  • Mail