Rins in trionfo a Silverstone: "Ho colto l'occasione!"

Seconda vittoria stagionale per l'asso della Suzuki in Inghilterra: "Sapevo sarebbe stato difficile battere Marquez oggi, ma dovevo provarci."

Grazie a un superbo sorpasso all'ultimissima curva del GP di Gran Bretagna, l'arcigno Alex Rins (Suzuki Ecstar) è riuscito a conquistare la sua seconda vittoria stagionale in MotoGP ai danni del sempre battagliero Marc Marquez (Honda Repsol), con cui ha fieramente lottato per quasi tutta la corsa.

Scattato bene dalla seconda fila - guadagnata grazie al 5° tempo nelle qualifiche di ieri - lo spagnolo della Suzuki si è portato subito in 3a posizione alle spalle di Marquez e Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha) per poi infilare il pesarese e andare a formare il tandem di testa con il Campione del Mondo, con si sarebbe più volte scambiato di posizione.

Nell'ultimo giro, Marquez ha cercato di "chiudere la porta" in tutti i modi al connazionale, ma Rins è riuscito a trovare il sorpasso vincente proprio all'ultima curva grazie ad un'astuta manovra - già sperimentata nel giro precedente - che gli ha permesso di aggiudicarsi la volata finale per soli 13 millesimi. Queste le sue prime parole dopo il successo:

"Oggi è stata una giornata incredibile! Ho vinto ad Austin, battendo Valentino [Rossi2], e adesso ho vinto qui, battendo Marc [Marquez3], due piloti che sono molto veloci e sono già autentiche "leggende" di questo sport!"

"Sapevo che sarebbe stato difficile battere Marc oggi, ma volevo davvero provarci... e riuscire a farlo, alla fine, è stato fantastico."

Rins è quindi risalito al 3° posto nella classifica del Mondiale Piloti MotoGP, a 101 punti di distanza dall'inavvicinabile leader Marc Marquez che però, oggi, nulla ha potuto contro di lui e la sua GSX-RR:

"In un paio di settori lui era più veloce di me, ma io riuscivo sempre a recuperare terreno in altre aree. Verso la fine della gara ho però sentito di avere un ritmo migliore di lui, e mi sono detto che dovevo provare e cogliere questa occasione."

"Oggi ho visto un'opportunità e sono riuscito a sfruttarla, e adesso non posso far altro che ringraziare tutti i membri del team Suzuki!"

  • shares
  • Mail