MotoGP Austria 2019, griglia di partenza: Marquez in pole, Quartararo 2°, Dovizioso 3°

Bagnaia è in seconda fila, Rossi in quarta.

Aggiornamento ore 15:00 - Marc Marquez (Repsol Honda) conquista la pole position anche sul Red Bull Ring per il Gran Premio d'Austria 2019. Con lui in prima fila ci saranno Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT) e Andrea Dovizioso (Ducati Mission Winnow Team). Per lo spagnolo è la 59esima pole in carriera, un record assoluto. Qui di seguito la griglia di partenza, tutti i risultati di Q1 e Q2 e la cronaca delle qualifiche.

MotoGP Austria 2019: la griglia di partenza

Prima fila:
1) Marc Marquez (Repsol Honda Team)
2) Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT)
3) Andrea Dovizioso (Ducati Mission Winnow Team)

Seconda fila:
4) Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha)
5) Francesco Bagnaia (Ducati Pramac Racing)
6) Takaaki Nakagami (LCR Honda Team)

Terza fila:
7) Álex Rins (Team Suzuki Ecstar)
8) Jack Miller (Ducati Pramac Racing)
9) Cal Crutchlow (LCR Honda Team)

Quarta fila:
10) Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha)
11) Pol Espargaró (Red Bull KTM Factory Racing)
12) Danilo Petrucci (Ducati Mission Winnow Team)

Quinta fila:
13) Miguel Oliveira (Red Bull KTM Tech 3)
14) Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT)
15) Tito Rabat (Ducati Reale Avintia Racing)

Sesta fila:
16) Johann Zarco (Red Bull KTM Factory Racing)
17) Karel Abraham (Ducati Reale Avintia Racing)
18) Andrea Iannone (Aprilia Racing Team Gresini)

Settima fila:
19) Aleix Espargaró (Aprilia Racing Team Gresini)
20) Hafizh Syahrin (Red Bull KTM Tech 3)
21) Stefan Bradl (Repsol Honda Team)

MotoGP Austria 2019: risultati Q2


Q2

MotoGP Austria 2019: risultati Q1


Q1

MotoGP Austria 2019: il racconto delle qualifiche


  • Ore 14:05

    Benvenuti alla diretta delle qualifiche del Gran Premio d'Austria della MotoGP. Vi diciamo intanto che nelle FP4 finite poco fa il più veloce è stato Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha) davanti ad Andrea Dovizioso (Ducati Mission Winnow) e Marc Marquez (Repsol Honda).

  • Ore 14:10

    Comincia la Q1, in palio ci sono gli ultimi due posti per la Q2.

  • Ore 14:11

    Ricordiamo che i dieci piloti in pista, che hanno 15 minuti di tempo, sono: Cal Crutchlow (LCR Honda Team), Miguel Oliveira e Hafizh Syahrin (Red Bull KTM Tech 3), Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT), Johann Zarco (Red Bull KTM Factory Racing), Francesco Bagnaia (Pramac Racing), Tito Rabat e Karel Abraham (Reale Avintia Racing), Aleix Espargaró e Andrea Iannone (Aprilia Racing Team Gresini) e Stefan Bradl (Repsol Honda Team).

  • Ore 14:13

    Siamo ancora in attesa dei primi tempi.

  • Ore 14:15

    Al momento il più veloce è Johann Zarco (Red Bull KTM Factory Racing) in 1:25.051.

  • Ore 14:15

    Dietro Zarco c'è Hafizh Syahrin (Red Bull KTM Tech 3) a +0.672.

  • Ore 14:15

    Ora fa meglioMiguel Oliveira (Red Bull KTM Tech 3) in 1:24.830.

  • Ore 14:16

    Cal Crutchlow (LCR Honda Team) abbassa il tempo in 1:24.389.

  • Ore 14:17

    Francesco Bagnaia (Ducati Pramac Racing) in 1:24.261 è ora il migliore.

  • Ore 14:17

    Cal Crutchlow (LCR Honda Team) per ora non ce la fa a migliorarsi ed è a +0.037 da Bagnaia.

  • Ore 14:18

    Per adesso i qualificati sarebbero dunque Bagnaia e Crutchlow, ma mancano ancora 8 minuti. Molti piloti ora sono rientrati ai box.

  • Ore 14:21

    I piloti si preparano a rientrare per l'ultimo assalto ai due posti per la Q2.

  • Ore 14:22

    Al momento il miglior tempo è ancora quello di Francesco Bagnaia (Ducati Pramac Racing) in 1:24.261.

  • Ore 14:23

    Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT) non ce la fa a superare i primi due, è a +0.167, quarto dietro Tito Rabat (Reale Avintia Racing) che è a +0.128.

  • Ore 14:24

    Francesco Bagnaia (Ducati Pramac Racing) sembrava in grado di migliorarsi, invece chiude il giro in 1:24.291.

  • Ore 14:24

    Miguel Oliveira (Red Bull KTM Tech 3) stabilisce il nuovo miglior tempo in 1:24.130.

  • Ore 14:25

    Bagnaia è a +0.131 da Oliveira e Morbidelli a +0.140.

  • Ore 14:26

    Ormai il tempo è scaduto, i piloti possono solo completare il giro.

  • Ore 14:26

    Cal Crutchlow (LCR Honda Team) in extremis segna un tempo di 1:23.829 ed è il nuovo miglior tempo davanti a Miguel Oliveira (Red Bull KTM Tech 3) che è a +0.301.

  • Ore 14:27

    E Bagnaia ce la fa! con un giro a +0.099 da Crutchlow se ne va con il britannico in Q2.

  • Ore 14:28

    Dunque Cal Crutchlow (LCR Honda Team) e Francesco Bagnaia (Ducati Pramac Racing) si qualificano alla Q2 e concorreranno per la pole position con Marc Marquez (Repsol Honda Team), Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha), Andrea Dovizioso (Ducati Mission Winnow Team), Danilo Petrucci (Ducati Mission Winnow Team), Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT), Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha), Jack Miller (Ducati Pramac Racing), Takaaki Nakagami (LCR Honda Team), Álex Rins (Team Suzuki Ecstar), Pol Espargaró (Red Bull KTM Factory Racing).

  • Ore 14:32

    La Q2 comincia alle ore 14:35.

  • Ore 14:35

    Pronti per la Q2 con i big in pista!

  • Ore 14:35

    15 minuti di tempo a disposizione dei piloti.

  • Ore 14:37

    Siamo ancora in attesa dei primi tempi utili.

  • Ore 14:38

    Le Ducati faranno due tentativi da tre giri l'uno, prima con le medie, poi con le soft. Più o meno stessa strategia anche per Rossi con Yamaha.

  • Ore 14:38

    Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha) segna un tempo di 1:23.986 che per ora è il migliore.

  • Ore 14:39

    Álex Rins (Team Suzuki Ecstar) è a +0.037 da Viñales.

  • Ore 14:39

    Marc Marquez (Repsol Honda) si porta a +0.034 da Viñales.

  • Ore 14:40

    Marc Marquez (Repsol Honda) migliora e con un tempo di 1:23.359 è in pole provvisoria.

  • Ore 14:40

    Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha) è a +0.269 da Marquez.

  • Ore 14:41

    Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT) al momento è terzo a +0.322 da Marquez.

  • Ore 14:41

    Il migliore italiano al momento è Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha), sesto a +0.540.

  • Ore 14:42

    Ora fa meglio Andrea Dovizioso (Ducati Mission Winnow), sesto a +0.476.

  • Ore 14:42

    I primi tre sono sempre Marquez, Viñales e Quartararo.

  • Ore 14:43

    La seconda fila virtuale invece sarebbe occupata da Jack Miller (Pramac Racing), Cal Crutchlow (LCR Honda Team) e Andrea Dovizioso (Ducati Mission Winnow).

  • Ore 14:45

    Danilo Petrucci (Ducati Mission Winnow) per ora è nono a +0.605.

  • Ore 14:45

    Ricordiamo che il tempo da battere è 1:23.359 che porta la firma di Marc Marquez.

  • Ore 14:47

    Pol Espargaró (Red Bull KTM Factory Racing) si insedia tra Dovizioso e Rossi, in settima posizione, a +0.507.

  • Ore 14:47

    Andrea Dovizioso (Ducati Mission Winnow) si migliora e si porta in terza posizione a +0.279 da Marquez.

  • Ore 14:49

    Marc Marquez (Repsol Honda) si migliora e abbassa il tempo a 1.23.027.

  • Ore 14:49

    Dovizioso (Ducati Mission Winnow) è secondo a +0.488 da Marquez.

  • Ore 14:50

    Bene Francesco Bagnaia (Pramac Racing) che ora ha il quinto tempo a +0.625 da Marquez.

  • Ore 14:50

    Intanto Marquez torna ai box senza fare ulteriori tentativi.

  • Ore 14:51

    Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT) scavalca Dovizioso ed è ora secondo a +0.434 da Marquez che è sempre in pole provvisoria con un tempo di 1:23.027.

  • Ore 14:51

    Dunque Dovizioso è terzo, Bagnaia quinto e Rossi decimo.

  • Ore 14:52

    Al Red Bull Ring è Marc Marquez a conquistare la pole position con un tempo di 1:23.027. Con lui in prima fila ci saranno Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT) a +0.434 e Andrea Dovizioso (Ducati Mission Winnow) a +0.488.

MotoGP Austria 2019: qualifiche al Red Bull Ring


Con le qualifiche del MotoGP Austria 2019 si entra oggi nel vivo dell'undicesima tappa del Motomondiale 2019 sulle 19 totali. Marc Marquez (Repsol Honda Team) è stato finora un dominatore quasi assoluto con sei vittorie contro una sola a testa per Andrea Dovizioso (Ducati Mission Winnow Team), Álex Rins (Team Suzuki Ecstar), Danilo Petrucci (Ducati Mission Winnow Team) e Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha). Tra l'altro è lo stesso numero di vittorie che ha suo fratello Álex in Moto2.

La Q1 oggi comincia alle ore 14:10 e la seguiremo in diretta su questa pagina di Motoblog con tutti gli aggiornamenti in tempo reale, per scoprire insieme chi conquisterà la pole position. Alla Q2 sono già qualificati questi piloti, in virtù dei risultati ottenuti nella terza sessione di prove libere che si è svolta stamattina:
1) Marc Marquez (Repsol Honda Team)
2) Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha)
3) Andrea Dovizioso (Ducati Mission Winnow Team)
4) Danilo Petrucci (Ducati Mission Winnow Team)
5) Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT)
6) Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha)
7) Jack Miller (Ducati Pramac Racing)
8) Takaaki Nakagami (LCR Honda Team)
9) Álex Rins (Team Suzuki Ecstar)
10) Pol Espargaró (Red Bull KTM Factory Racing)

Dovranno andare invece disputare la Q1 e andare a caccia degli ultimi due posti disponibili tutti gli altri, ossia: Cal Crutchlow (LCR Honda Team), Miguel Oliveira e Hafizh Syahrin (Red Bull KTM Tech 3), Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT), Johann Zarco (Red Bull KTM Factory Racing), Francesco Bagnaia (Pramac Racing), Tito Rabat e Karel Abraham (Reale Avintia Racing), Aleix Espargaró e Andrea Iannone (Aprilia Racing Team Gresini) e Stefan Bradl (Repsol Honda Team).

Ricordiamo che Jorge Lorenzo (Repsol Honda Team) non è ancora tornato in pista dopo la frattura di due vertebre rimediata ad Assen (lo rivedremo con tutta probabilità a Silverstone) e mancherà oggi anche Joan Mir (Team Suzuki Ecstar) che ha rimediato una contusione polmonare a causa di una caduta nei test di Brno e deve restare a riposo.

Red Bull Ring di Spielberg circuito MotoGP Austria 2019

Questo weekend finora Andrea Dovizioso è stato il più veloce nelle FP1, ma subito dietro di lui si è piazzato Marc Marquez che è stato poi il migliore sia nella FP2 di ieri, sia nella FP3 di stamattina, con Viñales dietro di lui, mentre l'italiano della Ducati, nono nella FP2, è poi risalito oggi con il terzo tempo nella FP3.

Il circuito del Red Bull Ring di Spielberg che qualche settimana fa in Formula 1 ha visto trionfare Max Verstappen (Red Bull) davanti a Charles Leclerc (Ferrari), è lungo 4,3 km con tre curve a sinistra e sette a destra, è largo 13 metri, mentre il rettilineo più lungo è di 626 metri. In gara i piloti della MotoGP dovranno ripeterlo 28 volte per un totale di 120,9 km.

L'anno scorso si impose Jorge Lorenzo con la sua Ducati davanti a Marquez e Dovizioso. Il campione del mondo in carica ha conquistato la pole due volte su questa pista, mentre una volta ci è riuscito Andrea Iannone, che detiene anche il record di velocità in 1' 23" 142, tempo con cui conquistò la pole. È invece di Dovizioso il record in gara con un tempo di 1' 24" 277.

MotoGP Austria 2019 in diretta tv e streaming


Le qualifiche del myWorld Motorrad Grand Prix von Österreich al Red Bull Ring di Spielberg si possono vedere in diretta tv solo su Sky Sport MotoGP HD (canale 207 della piattaforma satellitare) con la telecronaca di Guido Meda affiancato da Mauro Sanchini per il commento tecnico. Alle 13:30 c'è l'ultima sessione di prove libere, la quarta, che però non conta più per stabilire quali piloti accedono direttamente alla Q2 e quali, invece, dovranno passare per la Q1.

La Q1 inizia alle 14:10, la Q2 alle 14:35, poi, subito dopo, ci saranno prima le qualifiche della Moto2 e poi la conferenza stampa con inizio alle 17:30, mentre alle 18 sarà il momento di Paddock Live Show. Il tutto si potrà guardare anche in streaming tramite l'app SkyGo.

Per vedere le qualifiche della MotoGP in chiaro bisognerà aspettare le 15:35 e sintonizzarsi su TV8 (anche in streaming sul sito del canale tv), ma sarà solo una sintesi, seguita alle 16:45 da Studio MotoGP, mentre domani la gara in differita sarà mandata in onda dalle ore 17 dopo quelle della Moto3 (ore 14) e della Moto2 (ore 15:30).

Classifica piloti MotoGP 2019

1) Marc Marquez (Spagna) Repsol Honda Team, 210 punti
2) Andrea Dovizioso (Italia) Ducati Mission Winnow Team, 147
3) Danilo Petrucci (Italia) Ducati Mission Winnow Team, 129
4) Álex Rins (Spagna) Team Suzuki Ecstar, 114
5) Maverick Viñales (Spagna) Monster Energy Yamaha MotoGP, 91
6) Valentino Rossi (Italia) Monster Energy Yamaha MotoGP, 90
7) Jack Miller (Australia) Ducati Pramac Racing, 86
8) Cal Crutchlow (Gran Bretagna) LCR Honda Team, 78
9) Fabio Quartararo (Francia) Petronas Yamaha SRT, 76
10) Pol Espargaró (Spagna) Red Bull KTM Factory Racing, 61
11) Takaaki Nakagami (Giappone) LCR Honda Team, 57
12) Franco Morbidelli (Italia) Petronas Yamaha SRT, 52
13) Joan Mir (Spagna) Team Suzuki Ecstar, 39
14) Aleix Espargaró (Spagna) Aprilia Racing Team Gresini, 31
15) Andrea Iannone (Italia) Aprilia Racing Team Gresini, 21
16) Jorge Lorenzo (Spagna) Repsol Honda Team, 19
17) Johann Zarco (Francia) Red Bull KTM Factory Racing, 18
18) Miguel Oliveira (Portogallo) Red Bull KTM Tech 3, 18
19) Francesco Bagnaia (Italia) Ducati Pramac Racing, 15
20) Tito Rabat (Spagna) Ducati Reale Avintia Racing, 14
21) Stefan Bradl (Germania) Repsol Honda Team, 13
22) Michele Pirro (Italia) Ducati, 9
23) Sylvain Guintoli (Francia) Suzuki, 3
24) Karel Abraham (Repubblica Ceca) Ducati Reale Avintia Racing, 3
25) Hafizh Syahrin (Malesia) Red Bull KTM Tech 3, 3

Classifica costruttori MotoGP 2019

1) Honda 216 punti
2) Ducati 177
3) Yamaha 163
4) Suzuki 131
5) Ktm 61
6) Aprilia 45

Classifica squadre MotoGP 2019

1) Mission Winnow Ducati 276 punti
2) Repsol Honda Team 236
3) Monster Energy Yamaha 181
4) Team Suzuki Ecstar 153
5) LCR Honda 135
6) Petronas Yamaha SRT 128
7) Pramac Racing 101
8) Red Bull KTM Factory Racing 79
9) Aprilia Racing Team Gresini 52
10) Red Bull KTM Tech3 21
11) Reale Avintia Racing 17

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail