8 delle Langhe 2019, tutto pronto per la gara di regolarità di moto storiche

A fine agosto prenderà il via la quarta edizione delle celebre gara, con quattro tappe da 200 km e tante moto di altissimo valore storico

Si avvicina il nuovo appuntamento con la quarta edizione dell'dell'8 delle Langhe - Trofeo Dario Sebaste. La celebre gara di regolarità prenderà il via giovedì 29 agosto e terminerà domenica 1° settembre e anche quest'anno si articolerà in quattro tappe da 200 km, toccando alcune delle zone più belle del mondo: il territorio UNESCO Langhe e Roero. Dal centro di Cherasco, in provincia di Cuneo, partiranno sessanta motociclette di altissimo valore storico guidate da piloti selezionati e provenienti da tutta Europa.

Il percorso 2019 prenderà la direzione del mare già nel primo giorno dell’evento. La mattina di giovedì 29 agosto il Controllo Timbro è previsto a Calizzano, a cui segue il pranzo a Verezzi dove ci sarà anche il Controllo Orario. Nel pomeriggio, poi, la carovana di motociclette storiche si sposterà verso Paroldo dove affronterà l'ultimo CO. Per finire a Cherasco avrà luogo la Prova Speciale. La mattina del venerdì 30 agosto si ripartirà verso la montagna, con la prima sosta a Battifollo per il Controllo Timbro, il pranzo a Frabosa Soprana con annesso Controllo Orario e il pomeriggio a Vicoforte con un secondo Controllo Orario.

Chiuderà la giornata la Prova Speciale nella pista Alpi Marittime a Salmour. Sabato 31 agosto la manifestazione entrerà nel cuore delle Langhe, con la tradizionale Prova Speciale a Gallo Grinzane all'ora di pranzo all'interno dello stabilimento Sebaste. Qui verrà anche messa in moto una delle Moto Guzzi storiche della incredibile collezione Dario Sebaste. La giornata si concluderà con la sosta pomeridiana a Camo. Domenica 1° settembre, infine, tutte le motociclette faranno una sosta mattutina a Sommariva del Bosco per l’ultimo Controllo Orario, per poi spostarsi a Cherasco per le premiazioni. Durante ogni tappa sono previste soste di elevata qualità a tema enogastronomico in località selezionate e le Prove Speciali saranno a cura dell’Associazione Cronometristi Italiani.

Durante il percorso sono previsti Controlli Orari e Prove Speciali, con una media imposta di 30 km/h. Tutte le motociclette ammesse alla manifestazione sono costruite prima del 1980. Quest'anno, visto il grandissimo successo e le moltissime richieste pervenute, la finestra delle iscrizioni per candidare le moto all’edizione 2019 è stata chiusa dopo soli 10 giorni, raggiungendo la quota 60 partecipanti in sole 20 ore. Le moto che parteciperanno saranno suddivise in tre categorie: Sidecar, Moto fino a 350cc, Moto oltre i 350cc. L’evento potrà essere seguito in diretta sui social e, novità di quest’anno, i concorrenti saranno tracciati tramite degli speciali dispositivi. In tal modo la loro posizione sarà visibile in tempo reale su una mappa visitabile sul sito e sui social.

  • shares
  • Mail