WSBK, la stella del cross Jeremy McGrath prova la Kawasaki di Johnny Rea

L'asso del motocross Jeremy McGrath ha provato a Laguna Seca la Kawasaki Ninja ZX-10RR di Jonnhy Rea

L'asso americano del cross Jeremy McGrath ha provato a Laguna Seca la Kawasaki ZX-10RR ufficiale del Campione del Mondo in carica Jonathan Rea. Il pilota statunitense, soprannominato Supercross King in virtù dei suoi innumerevoli successi, è sceso in pista sul tracciato californiano percorrendo qualche giro in sulla alla Ninja che sta dominando il Campionato WSBK per l'ennesima stagione consecutiva: McGrath è stato accompagnato tra i cordoli di Laguna da Ben Spies, pluri-titolato dell'AMA Superbike e iridato anche nel Mondiale con la Yamaha nel 2009.

Prima di uscire dai box il californiano è stato protagonista di un piccola e innocua disavventura: Jeremy è scivolato in pitlane, senza tuttavia causare danni né a se stesso né alla moto. “Ho guidato insieme a Ben Spies e mi ha aiutato molto per avere dei riferimenti. Adesso posso spuntare dalla mia liste delle cose da fare questa pista" ha dichiarato entusiasta al termine dell'esperienza "Dopo aver percorso il Cavatappi ho avuto la sensazione di fare motocross, è stato davvero divertente! Sarei stato fuori ancora più tempo e avrei voluto provare ad andare ancora più veloce, in ogni caso ho amato questa giornata!”

“Guidare questa moto è stato come realizzare un sogno. Sono un grandissimo appassionato e un fan di questi ragazzi, io e Jonathan siamo amici da diverso tempo" ha spiegato il 47enne di San Francisco "È da circa un paio d’anni che pensavamo di fare uno scambio di moto da quando lui guidò una moto da cross con me. Ho provato ad imparare la pista e la moto ma non è stato facile imparare tutto in così poco tempo, avrei voluto passare tutto il giorno in pista!”.

McGrath è stato una delle massime stelle del Supercross a stelle e strisce negli anni '90, avendo dominato in maniera quasi incontrastata dal 1993 al 2000 nella classe 250 (con l'eccezione del 1997, quando vinse Jeff Emig): con 76 successi al suo attivo, nel 2003 è stato inserito nell'AMA Motorcycle Hall of Fame. In veste di capitano del team USA è stato infine due volte iridato nel Motocross delle Nazioni.

  • shares
  • Mail