Maverick Viñales: "La mia motivazione? Battere Valentino!"

Durante la presentazione del team Yamaha MotoGP lo spagnolo ha scherzosamente "dichiarato guerra" a Valentino Rossi.

E' stato il dominatore degli ultimi test di Valencia, e dopo una stagione da dimenticare è logico aspettarsi un Maverick Viñales molto carico in ottica 2019: alla presentazione del team Monster Yamaha MotoGP, tenutasi nella giornata di ieri in quel di Jakarta, lo spagnolo non ha nascosto le sue ambizioni per la stagione che sta arrivando.

"E' una nuova opportunità di lottare per il numero 1" ha dichiarato il pilota di Roses, proprio mentre veniva svelata al Mondo l'inedita livrea delle M1 2019 "Esteban Garcia [il capomeccanico che ha sostituito Ramon Forcada, n.d.r.] sarà un elemento chiave per conferirmi la giusta calma, con lui lavoro molto bene e ci intendiamo facilmente". "E anche con Julian Simon: così potremo fare dei passi avanti" ha aggiunto, parlando del suo nuovo "coach".

Incalzato dal presentatore Dylan Grey, poi, ha parlato del suo rapporto con il compagno di squadra Valentino Rossi: "La mia motivazione? Battere Valentino" ha ridacchiato, indicando il Dottore al suo fianco "No, sto scherzando... E' importante mantenere la calma. Ma quando corri per Yamaha il tuo obbiettivo è il numero 1".

"Sarà importante scambiarci i dati: Vale non inizia sempre benissimo il venerdì e il sabato, ma la domenica è sempre lì" ha spiegato Mack, accennando alle difficoltà che spesso l'italiano incontra nelle prime sessioni del week end di gara "Io posso imparare molto dalla sua grandissima esperienza". "Siamo amici, mi piace essere suo compagno di squadra" ha concluso Viñales, auspicando un 2019 da protagonisti "Vedremo se riusciremo a giocarci le vittorie durante il campionato".

  • shares
  • Mail