Nuovo esame per la patente: le autoscuole fanno quadrato

“I bocciati sono solo un caso, allievi vengono preparati ad una guida sicura e attenta”...

Nuovo esame per la patente: le autoscuole fanno quadrato

Ha fatto scalpore in questi giorni la notizia relativa ai 9 bocciati su 10 durante gli esami nella sede della Motorizzazione Civile di Roma Laurentina, notizia riportata anche da Motoblog.

Il nuovo esame per la patente di guida A1, A2 e A, previsto dal decreto ministeriale del settembre 2018, ha dato così vita ad una serie di numerose polemiche, ma le Autoscuole non ci stanno e fanno quadrato.

E' Paolo Colangelo, presidente della Confarca, confederazione che rappresenta le scuole guida italiane, a intervenire difendendo l’operato dei titolari delle autoscuole “che ogni giorno si impegnano a fare formazione” e contestando ogni tipo di accusa poiché “gli allievi vengono sempre preparati ad una guida sicura e attenta”.

Spiega Colangelo:

"Vero è che gli esami non sono più semplici, ma è altrettanto evidente che possano esserci esiti diversi. Non bisogna generalizzare prendendo ad esempio una data particolare in cui ci sono stati molti bocciati. L’esame è più tecnico rispetto a prima, quindi è richiesta una necessaria padronanza del veicolo che le autoscuole si impegnano come sempre ad inculcare negli allievi”.

Vedremo cosa accadrà alla prossima "sessione d'esami", continueremo a seguire questa storia...

  • shares
  • Mail