Dovizioso: "Corsa al titolo ormai finita"

L'asso delle Ducati prepara l'assalto al GP del Giappone: "Continueremo a lavorare così anche a Motegi, dove il nostro obiettivo è vincere!"

Con il secondo posto conquistato due settimane fa nel GP della Tailandia alle spalle dell'indemoniato Marc Marquez (Honda Repsol), Andrea Dovizioso (Ducati Team) ha informalmente dato l'addio alle sue speranze di rimonta iridata ai danni dello spagnolo, ormai lanciatissimo verso il titolo mondiale della MotoGP con 77 punti di vantaggio a 4 gare dal termine del campionato.

Il forlivese della Ducati ne è ben consapevole, ma questo, naturalmente, non gli impedirà di dare il massimo per portare a casa qualche risultato di prestigio nei rimanenti round stagionali, primo dei quali è il GP del Giappone di questo weekend (clicca qui per orari e copertura TV).

Negli ultimi anni il Twin Ring Motegi si è dimostrato un tracciato piuttosto benevolo con il "Dovi", secondo nel 2016 e vincitore lo scorso anno dopo una entusiasmante battaglia fino all’ultima curva con lo stesso Marquez, e questi "precedenti" sono certamente incoraggianti per l'alfiere della Ducati e la sua Desmosedici GP in vista del weekend:

"Dopo il risultato di Buriram credo che la lotta per il titolo sia quasi chiusa, anche se non è ancora matematicamente certo, e quindi ci impegneremo al massimo nelle prossime gare."

"Insieme alla mia squadra riusciamo a capire dei nuovi dettagli molto importanti in ogni gara, quindi continueremo a lavorare così anche a Motegi, dove il nostro obiettivo è vincere. Il tracciato giapponese mi piace molto e la nostra Desmosedici è sempre efficace in frenata e in accelerazione, per cui non vedo l’ora di scendere in pista e provare a prendermi la rivincita su Marquez."

  • shares
  • Mail