MotoGP, Ducati: "Lorenzo proteggerà Dovizioso"

I vertici del Ducati Team si aspettano la fattiva collaborazione dello spagnolo nella rincorsa dell'italiano al titolo Mondiale MotoGP

2017-motogp-1.jpg

Con il GP d'Australia si questo fine settimana, il Mondiale MotoGP 2017 si appresta ad entrare nella sua fase decisiva per l'assegnazione del titolo piloti. Marc Marquez e Andrea Dovizioso sono divisi da soli 11 punti in cima alla classifica a tre round dal termine mentre Maverick Vinales, staccato di 41 lunghezze dal connazionale, sembra ormai tagliato fuori dalla lotta per la corona della Premier Class.

Nella sfida iridata tra i due, i rispettivi compagni di squadra potrebbero avere un ruolo fondamentale, e di questo sembra essere ben consapevole il Ducati Team.

Jorge Lorenzo al momento non si è ancora espresso direttamente sulla questione, ma i vertici del team di Borgo Panigale hanno già fatto trapelare la loro posizione in alcune dichiarazioni rilasciate nel paddock di Phillip Island ai microfoni del sito ufficiale del Motomondiale.

VALENCIA, SPAIN - NOVEMBER 15: Paolo Ciabatti of Italy and Ducati Team speaks with journalists in box  during the MotoGP Pre Season Test in Valencia at Ricardo Tormo Circuit on November 15, 2016 in Valencia, Spain. (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

Su questa precisa tematica, il Direttore Sportivo Ducati Corse Paolo Ciabatti ha infatti affermato:

"Penso che Lorenzo capisca perfettamente che si tratta di qualcosa di estremamente importante per Ducati. Quindi, se si troverà in una situazione in cui potrà... diciamo "aiutare" o "supportare" la causa..."

"So perfettamente che ci sono delle dinamiche complicate in gara, può succedere di tutto, ma se dovesse trovarsi in una situazione in cui potrebbe "proteggere" Dovizioso, lo farà. Credo che, alla fine, questo sia quello che si aspetta in una squadra."

ALCANIZ, SPAIN - SEPTEMBER 22:   Jorge Lorenzo of Spain and Ducati Team  rounds the bend during the MotoGP of Aragon - Free Practice at Motorland Aragon Circuit on September 22, 2017 in Alcaniz, Spain.  (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

Ciabatti ha comunque lasciato intendere che la squadra, almeno per ora, non ha avanzato una richiesta formale in tal senso al suo asso spagnolo, respingendo così l'ipotesi di veri e propri ordini di scuderia:

"Non ci saranno ordini di squadra, non piacciono gli ordini della squadra, ma i nostri piloti sanno perfettamente quanto è importante per Ducati poter lottare per questo traguardo. E credo che si comporteranno di conseguenza."

"Se un pilota Ducati ha la possibilità di vincere una gara, noi ne siamo sempre felici, ma se c'è una situazione diversa ci aspettiamo anche che usino il loro cervello, pensando a quanto sarebbe importante questo risultato per Ducati."

ALCANIZ, SPAIN - SEPTEMBER 22:  Davide Tardozzi of Italy and Ducati Team  speaks with journalists in front of box during the MotoGP of Aragon - Free Practice at Motorland Aragon Circuit on September 22, 2017 in Alcaniz, Spain.  (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

Sulla stessa linea d'onda anche Davide Tardozzi, Team Manager della compagine "in rosso", che ha voluto anche ribadire una volta di più la soddisfazione di Ducati per il rendimento del maiorchino:

"Tutti pensano che noi non siamo contenti di Jorge, ma noi siamo assolutamente consapevoli che si tratta di un pilota di grandissimo talento. Quest'anno ha avuto dei problemi, ma sono dovuti in parte anche alla nostra moto, che è piuttosto diversa da quella guidato nei 9 anni precedenti."

"Noi gli abbiamo dato tempo e lui ci sta ripagando con la crescita che ha avuto dalla prima gara ad oggi. E penso che, con tre gare ancora da correre, avrà l'opportunità di sorprenderci ancora. Penso che a partire da qui, a Phillip Island, sarà in grado di farci vedere cose che è lui si sente sicuro di poter fare. E con questo intendo vincere le gare."

ALCANIZ, SPAIN - SEPTEMBER 23:  Jorge Lorenzo of Spain and the Ducati Team rides during final practice for the MotoGP of Aragon at Motorland Aragon Circuit on September 23, 2017 in Alcaniz, Spain.  (Photo by Dan Istitene/Getty Images)

Tuttavia, Tardozzi ha prontamente puntualizzato come l'obiettivo primario del team sia il titolo piloti MotoGP, mai così vicino da un decennio, e di aspettarsi che Lorenzo si comporti di conseguenza:

"D'altra parte, Jorge è un ragazzo che è innamorato di Ducati e lui sa che Ducati è in lotta per il Campionato. E mi aspetto che, se si sentirà di poter aiutare Andrea, lui lo farà. Per lui contano in primo luogo i risultati della Ducati, poi i suoi risultati personali."

"Questa è una cosa diversa rispetto a molti altri piloti e abbiamo avuto l'opportunità di vederla in Jorge durante tutto quest'anno. E noi siamo molto contenti di lui proprio per questo suo atteggiamento".

ALCANIZ, SPAIN - SEPTEMBER 23:  Jorge Lorenzo of Spain and Ducati Team looks on during the press conference at the end of the qualifying practice during the MotoGP of Aragon - Qualifying at Motorland Aragon Circuit on September 23, 2017 in Alcaniz, Spain.  (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

  • shares
  • Mail