MotoGP: Marquez: "Motegi? Quest'anno sarà diverso"

Il leader in classifica parla chiaro: "Mancano ancora quattro gare impegnative in cui sarà necessario dare il 100%"

SPIELBERG, AUSTRIA - AUGUST 13: Marc Marquez of Spain and Repsol Honda Team prepares to start on the grid during the MotoGP race during the MotoGp of Austria - Race at Red Bull Ring on August 13, 2017 in Spielberg, Austria.  (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

Motomondiale 2017 - Dodici mesi sono passati dall'ultimo mondiale conquistato proprio a Motegi. Dodici mesi e Marc Marquez continua a viaggiare con il vento in poppa, pronto ad assicurarsi il suo sesto alloro iridato. Un percorso che vede sulla sua strada quest'anno da un lato Andrea Dovizioso e dall'altro Maverick Vinales. Sono loro i due contendenti che cercheranno di rompere le uova nel paniere. Motegi poi è una pista che ben si adatta alla casa di Borgo Panigale che, come rivelato dallo stesso Michele Pirro durante le finali del CIV a Vallelunga, punta alla vittoria senza mezzi termini.

marquez-marc.jpg

Dunque una Motegi differente per Marquez, con i giochi ancora aperti ed una situazione che, comunque, si mostra più aperta rispetto ad un anno fa:

Mancano ancora quattro gare impegnative in cui sarà necessario dare il 100% ; in ogni tracciato ci aspettano delle condizioni diverse, ci toccherà essere pronti ad affrontare qualunque situazione. Da Montmelò a seguire siamo sempre riusciti a essere sul podio ogni domenica, ad eccezione di Silverstone; le prossime piste ci offrono molta fiducia e sono convinto che la Honda sarà competitiva in qualunque circuito, puntando a replicare i recenti risultati. Motegi è un tracciato che mi piace, ho vinto diverse volte, però quest’anno sarà tutta un’altra storia, perché i distacchi in Campionato sono al minimo. Dovremo lavorare fin da subito sull’assetto per cercare di trovare il miglior compromesso tra frenata e accelerazione”.

marc-marquez-2017.jpg

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail