MotoGP: un casco da...realtà virtuale per Aprilia

Un casco che verrà introdotto probabilmente nel 2018 e che, tramite realtà aumentata, consentirà ai meccanici di lavorare al meglio ai box

aprilia-realtà-virtuale-helmet.jpg

Motomondiale - Ritorno al futuro è...oggi e lo trovi in casa Aprilia. La casa di Noale, da sempre pionieristica in campo tecnologico, porterà la realtà aumentata nel box del motomondiale per sperimentare sul campo le applicazioni di un progetto nell'ambito dell'industria 4.0. Un obiettivo portato avanti tra Aprilia Racing e Realmore, azienda nata nel 2009 come business unit di Equent Media Group. In sostanza di cosa stiamo parlando? Di caschi per la realtà aumentata.

Quest'ultima sta sviluppando un'applicazione software che, grazie all'utilizzo di un casco decisamente avanzato, consente di visualizzare contenuti olografici per coadiuvare tecnici e meccanici durante le attività di preparazione. In pratica, caschi che permettano di vivere la realtà aumentata.

casco-aprilia.jpg

Grazie alla tecnologia della Realtà Aumentata i tecnici potranno visualizzare contenuti 3D di parti della moto che interagiscono ai comandi dell’utente fornendo informazioni grafiche in tempo reale.

Chi lavora sulla moto potrà interagire con i modelli 3D dei connettori con pinout per visualizzare le funzionalità del cablaggio semplicemente guardando i singoli connettori, una funzionalità che ha l’obiettivo di velocizzare l’attività di connessione dei cavi e ridurre virtualmente a zero del rischio di un errore umano, tanto per fare un esempio, o visualizzare i livelli di temperatura di acqua e olio, visionando anche i liquidi, per capire se vi è una perdita o meno grazie ad una camera termica.

aprilia-realta-aumentata-3.jpg

Grazie alla funzione “Remote Expert” il capotecnico avrà inoltre la possibilità di comunicare a distanza con i meccanici, facendo visualizzare loro, sovrapposte sullo schermo del casco, le informazioni strategiche condivise nel box quali il tipo di gomma da montare, i chilogrammi di benzina da avere in serbatoio o i giri percorsi in ogni run.

Il futuro passa per la MotoGP, ed è più vicino di quel che sembra

01_aprilia-ar-telemetric-data.jpg

  • shares
  • Mail