Red Bull Epic Rise: un solo pilota in cima alla salita infernale

Al Ciglione della Malpensa (VA) la sfida tra i motorini più truccati d’Italia ha visto gareggiare 100 aspiranti Epic Rider alla conquista di una ripida scalata di 50 metri.

Red Bull Epic Rise 2017 - In 100 ci hanno provato ma non tutti sono riusciti ad arrivare in cima alla salita della competizione che ha radunato al Crossodromo Internazionale del Ciglione della Malpensa (Cardano al Campo - VA) i piloti più folli d’Italia per un vero “epic day” all’insegna del divertimento e della passione per i motori.

Gli aspiranti Epic Rider si sono dati battaglia per raggiungere la cima di una salita infernale di 50 metri divisi in tre categorie: la Proto dedicata ai motorini creati artigianalmente con una cilindrata massima di 100cc 2 tempi e solo a frizione automatica; la Truccati per i mezzi con telaio originale e un massimo di 75 cc, monocilindrici e a frizione automatica e la classe Stock, entry level degli Epic Riders con telaio e ciclistica originale, monocilindrici e a frizione automatica (non oltre 65cc).

redbullepicrise_ph-credits-lorenzo-ferroni.jpg

Un solo pilota è riuscito nell’impresa: nella classe Proto, Gianluca Biganzoli, pilota test Vibram, si è aggiudicata la vittoria assoluta, raggiungendo la vetta a bordo di un Giulietta-Peripoli. Al secondo posto Alessio Galli Rotelli con 48 metri percorsi, seguito da Andrea Fara che si è fermato a 47 metri. Nella categoria Truccati Giovanni Garofalo è salito sul primo gradino del podio con 49 metri, seguito da Alberto Guenzani (46 metri) e Mattia Pavani (45,50 metri).
La sezione Stock ha visto l’unica donna classificata, Francesca Cavatorta, che con 42 metri si è posizionato al terzo posto e si conquistata il premio speciale “Prima ragazza”. Davanti a lei Alessio Figini (45 metri) e Federico De Matteis (42,5 metri).

I primi tre centauri di ogni classe trascorreranno una giornata di gare nell’hospitality Red Bull a Misano. Il vincitore dell’"Epic Moped" volerà a Madrid, accompagnato dal giudice Andrea Pirillo, per assistere al Red Bull X-Fighters 2017, l’evento più prestigioso al mondo dedicato al motocross freestyle.

Red Bull Epic Rise: motorini truccati in gara al Ciglione


Mancano solo pochi giorni alla partenza del Red Bull Epic Rise che domenica 17 settembre farà gareggiare al Crossodromo Internazionale del Ciglione della Malpensa (Cardano al Campo - VA) i piloti più fantasiosi e spericolati. Lo scopo, noto, è quello di raggiungere la cima di una salita a bordo di un motorino truccato. Chi vi partecipa? I piloti e gli appassionati più folli d’Italia. Se anche tu vuoi partecipare ad un vero “Epic Day” all’insegna del divertimento e della passione per i motori iscrivi subito alla 4a edizione dell’evento sul sito ufficiale.

La sfida consisterà nel percorrere più distanza possibile verso la cima di una salita di 50 metri. Tre le categorie in gara: la classe Stock, entry level degli Epic Riders con telaio e ciclistica originale, monocilindrici e a frizione automatica (non oltre 65cc), la Truccati per i mezzi con telaio originale e un massimo di 75 cc, monocilindrici e a frizione automatica e la Proto dedicata ai motorini creati artigianalmente con una cilindrata massima di 100cc 2 tempi e solo a frizione automatica.

La giuria sarà formata dallo youtuber Andrea Pirillo, il conduttore televisivo Ciccio Valenti e la blogger Giorgia Crivello. La giuria, oltre a premiare i primi tre classificati di ogni categoria, consegnerà il riconoscimento alla “Prima ragazza” e lo speciale “Epic Moped”, assegnato per fantasia, peculiarità del mezzo e travestimento del pilota. L'evento sarà commentato dallo speaker Paolo Beltramo e da Il Gross.

  • shares
  • Mail