TT 2017: Michael Dunlop vince il Senior TT. Hutchy, che paura!

Michael Dunlop vince il suo 3° Senior TT e sorpassa Mike Hailwood raggiungendo i 15 successi totali all'Isola di Man. Paura per Hutchinson: il Bingley Bullet è stato protagonista di un brutto incidente ma ha "solo" una gamba rotta

E' stato Michael Dunlop ad aggiudicarsi la corsa della Senior, gara che fa da tradizionale coronamento ai 10 giorni "a tutto gas" sull'Isola di Man. Il 28enne nord-irlandese, approfittando anche di alcune circostanze favorevoli, ha messo in cassaforte la sua seconda vittoria consecutiva di categoria -la terza in totale- portandosi a casa il 15° successo al Tourist Trophy: ora, nella "Hall of Fame" del TT, è davanti a Mike Hailwood.

La gara, in realtà, non era iniziata benissimo per il pilota di Ballymoney: scattato in 2° posizione dietro a Peter Hickman (BMW Smiths Racing), il pilota della Suzuki-Bennets è scivolato subito in 5^ piazza, sopravanzato da uno stuolo moto alla cui testa c'era la BMW dell'acerrimo rivale Ian Hutchinson.

Mentre Hutchy si è messo a battagliare furiosamente con Peter Hickman, anche Dunlop ha provato a venire su ingaggiando una serrata lotta per la quarta posizione con la Honda RC 213V-S del "Kiwi" Bruce Anstey. Alla fine del secondo giro, però, proprio mentre si infuocava questo doppio duello, una bandiera rossa ha interrotto la gara: Hutchinson non transita alla fotocellula del Bungalow, e anche se non ci sono subito conferme ufficiali non è difficile capire chi sia il pilota coinvolto in quello che sulle prime pare essere un incidente piuttosto serio.

Fortunatamente, quando già qualcuno inizia a pensare al peggio, arriva la "buona" notizia: il pilota del team Tyco BMW si è rotto una gamba, ma è cosciente e non è assolutamente in gravi condizioni. Una brutta botta per il povero Hucthy, sicuramente, ma nulla per cui rimanere in ansia nonostante la bandiera rossa (che al TT non è propriamente il migliore dei segnali...).

Si decide, dunque, di ripartire alle 17:15: la "Gara-2" della Senior sarà di 4 giri. Questa partenza riesce bene a Michael Dunlop, che guadagna subito la testa della corsa: a inseguirlo è un Peter Hickman che si libera subito della coppia Anstey/Harrison e si getta all'inseguimento della GSX-R n°6.

Il ricongiungimento, però, non gli riesce: mentre dietro a lui Dean Harrison guadagna la terza piazza e Bruce Anstey riporta mestamente ai box la sua Honda "MotoGP", Hicky fatica a tenere il passo di Dunlop, che addirittura inizia a guadagnare qualcosa.

09/06/2017: Dean Harrison (Kawasaki/Silicone Engineering at Union Mills during the Pokerstars Senior TT race.  PICTURE BY DAVE KNEEN/PACEMAKER PRESS

Gli ultimi due giri servono solo a consolidare le posizioni, con Michael Dunlop leader a precedere Hickman e Harrison. L'ultimo passaggio è una cavalcata trionfale per il nipote del mitico Joey, che mette in cassaforte il suo terzo Senior TT e sorpassa Mike Hailwood nella classifica dei più vittoriosi all'Isola di Man.

Secondo è Mr Podium, alias Peter Hickman: un'edizione, questa, veramente da incorniciare per lo spilungone inglese, che anche se manca la vittoria porta a casa ben cinque podi in cinque gare corse. In terza piazza, la Kawasaki Silicone Engineering di Dean Harrison, che precede l'eterno Michael Rutter e le due Norton di Josh Brookes e David Johnson.

09/06/2017: Michael Dunlop (Suzuki/Bennetts/Hawk Suzuki) at St Ninians during the Pokerstars Senior TT race.  PICTURE BY DAVE KNEEN/PACEMAKER PRESS

  • shares
  • Mail