Motomondiale: i numeri del Mugello 2017

Le statistiche del Gran Premio d'Italia del Motomondiale 2017

2017-motogp-le-mans-yamaha-7.jpg

Il prossimo weekend all'Autodromo del Mugello va in scena il Gran Premio d'Italia, sesta prova del Motomondiale. Una prova attesissima dai migliaia di appassionati che come ogni anno affolleranno le colline toscane per seguire i propri beniamini, in primis Valentino Rossi in attesa di ricevere l'OK per poter correre. Questi i numeri del Gran Premio d'Italia del Mugello in 'numeri' divisi per categoria.

MotoGP Mugello - Statistiche

• È la 31a occasione che il Mugello sarà palcoscenico di un GP, ventisette di queste tutte di fila dal 1991.
• La prima volta che al Mugello si è svolto un Gran Premio motociclistico era il 1976. La gara della 500cc fu vinta da Barry Sheene con un vantaggio di soli 0.1s su Phil Read. Era l’epoca in cui i piloti Suzuki dominavano la classe regina e il primo corridore in sella ad una moto diversa fu Warum Borge Nielsen su Yamaha che arrivò decimo.
• Il layout del circuito del Mugello è rimasto fondamentalmente lo stesso dal 1976 con la lunghezza ufficiale di 5.245 km.
• Yamaha è la Casa con il più alto numero di successi sulla pista toscana da quando è iniziata l’era dei quattro tempi. Per le moto dei tre diapason un totale di dieci vittorie: cinque consecutive con Valentino Rossi dal 2004 al 2008 e cinque con Jorge Lorenzo, ambasciatore Tissot, nel 2011, 2012, 2013, 2015 e 2016. Il maiorchino è arrivato secondo nel 2009 e nel 2010 e ha vinto la gara del 2006 in 250 dopo la piazza d’onore l’anno seguente.
• Honda ha ottenuto quattro successi in MotoGP al Mugello: Valentino Rossi nel 2002 e nel 2003, Dani Pedrosa nel 2010 e Marc Marquez nel 2014.
• Nel 2016 Andrea Iannone e Ducati hanno conquistato il terzo posto in Toscana bissando il podio della stagione precedente quando il pilota di Vasto arrivò secondo; Questo è stato il primo podio al Mugello per la moto di Borgo Panigale dopo la vittoria di Casey Stoner nel 2009.
• I migliori risultati per Suzuki al GP d’Italia sono stati due quinti posti nella classe regina conquistati da John Hopkins nel 2007 e da Loris Capirossi nel 2009.
• Il pilota con maggiori vittorie al Mugello è Valentino Rossi che è salito nove volte sul gradino più alto del podio. Il Dottore ha vinto una volta in 125cc, una in 250cc e sette in MotoGP.
• Oltre a Valentino Rossi il secondo e unico pilota italiano a vincere sul tracciato toscano è stato Loris Capirossi. Era il 2000 e il corridore di Castel San Pietro Terme ha avuto la meglio su Rossi e Max Biaggi.
• Nel GP del Mugello del 2004 la gara della classe regina è stata la più breve della storia con solo sei passaggi. Interrotta dopo 17 giri a causa della pioggia, è ripartita per le restanti sei tornate.
• L'Italia, l’Olanda e la Gran Bretagna sono stati gli unici paesi ad aver sempre ospitato un GP dal 1949, anno di nascita del Motomondiale e poi Campionato del Mondo MotoGP.
• Al Mugello nel 2015 Andrea Iannone ha conquistato la sua prima pole nella classe regina. Un record nel record visto che era la seconda volta che un pilota italiano su moto italiana partiva al palo in un GP di casa. Il primo fu Giacomo Agostini su MV Agusta, ad Imola nel 1972.
• Nelle ultime sette stagioni il GP d’Italia è stato vinto da piloti spagnoli. L’ultimo pilota di una nazionalità diversa ad imporsi sulla pista toscana è stato Casey Stoner nel 2009.
• Dall’introduzione della classe MotoGP, quindici anni fa, al Mugello hanno vinto solo cinque corridori: Valentino Rossi (7 vittorie), Jorge Lorenzo (5 vittorie); Dani Pedrosa, Casey Stoner e Marc Marquez (1 vittoria a testa).
• Nel 2016 Lorenzo ha battuto Marquez per soli 0,019 secondi, rendendo il finale del GP d’Italia uno dei cinque più incerti di sempre.
• Tutti i cinque i recenti vincitori al Mugello nella categoria mediana sono adesso in MotoGP: Andrea Iannone (2010 e 2012), Marc Marquez (2011), Scott Redding (2013), l’ambasciatore Tissot Tito Rabat (2014 e 2015) e Johann Zarco (2016). Tom Luthi, anche lui pilota Tissot, ha chiuso la gara toscana del 2008 in 250cc come terzo mentre nel 2012 è arrivato secondo. Una piazza d’onore per lo svizzero anche nel 2005 in 125cc.
• In questa stagione la gara della Moto3 al Mugello sarà la centesima sulla pista toscana.
• Jonas Folger è l’unico pilota della classe regina che ha conquistato punti in tutte le gare da apertura stagione.
• Dani Pedrosa è attualmente il secondo in classifica iridata, due posizioni meglio di Marc Marquez, suo compagno di box. L’ultima volta che il numero 26 è stato più avanti in classifica generale rispetto al collega di team fu il GP d’Olanda 2013.
• Nelle ultime tre gare Pedrosa è arrivato a podio, non succedeva dal 2014 (GP di Catalogna, TT di Assen e GP di Germania).
• Al contrario, Marquez (58 punti iridati) è protagonista del suo avvio peggiore dal 2013, anno del debutto in MotoGP.

Moto3 Mugello - Statistiche

nicolo-bulega-valencia.jpg

• A Le Mans Joan Mir ha vinto la sua terza gara in cinque GP disputati. Nella classe non accadeva dai successi di Danny Kent nel 2015, anno del suo titolo.
• Con Andrea Migno, Joan Mir è ora l’unico pilota che ha segnato punti in tutte le prove da inizio stagione. Nel GP d’Italia 2016 il portacolori Leopard è arrivato sesto.
• Secondo in Francia e per la terza volta sul podio, Aron Canet la stagione scorsa ha chiuso il GP d’Italia con una caduta quando era in sesta posizione.
• Fabio Di Giannantonio è arrivato terzo nella gara transalpina. Il suo quinto podio in carriera mentre il primo risale proprio al GP d’Italia 2016
• Con Romano Fenati, vincitore nel 2014 al Mugello, il pilota Gresini è l’unico ancora nella competizione ad essere salito sul podio italiano. Fenati inoltre è l’unico italiano ancora in Moto3 ad aver vinto il GP di casa.
• Nella classe leggera sulla pista toscana, solo Maverick Viñales ha vinto partendo dalla pole, era il 2012 con la Honda. Questa rimane l’unica vittoria nella categoria della moto dall’ala.
• La pole di Fenati al Mugello nel 2016 è la sua più recente partenza al palo.
• È la prima stagione dal 2012 che KTM non sale sul podio in nessuna delle prime cinque gare stagionali. Mentre per Honda, le prime cinque vittorie nei primi cinque GP sono un record che non arrivava da due stagione.

Moto2 Mugello - Statistiche


morbidelli.jpg

• A Le Mans Franco Morbidelli ha vinto la sua quarta gara del 2017. Il pilota Estrella è stato il primo dopo Jorge Lorenzo nel 2007 a segnare questo record nella classe come numeri di punti accumulati in avvio di stagione: Stefan Bradl, 102 punti nel 2011 e Scott Redding 101 nel 2013.
• Francesco Bagnaia ha conquistato il secondo posto nel GP di Francia dietro a Morbidelli, il primo 1-2 italiano nei primi cinque GP della stagione.
• Da quando è nata la classe, nel 2010, solo Maverick Viñales ha fatto più punti di Francesco Bagnaia nelle prime cinque gare della sua stagione da rookie.
• Tom Luthi è arrivato terzo a Le Mans, il suo quarantunesimo podio nella classe di mezzo segnando un record: è il primo pilota che tra 250cc e Moto2 ha segnato più di 1700 punti.
• Alex Marquez, quarto nel GP transalpino dopo l’infortunio al piede, è arrivato dodicesimo al Mugello nel 2015 partendo dalla quindicesima posizione in griglia. È stato il suo miglior risultato sulla pista italiana della classe.
• Lorenzo Baldassarri, Simone Corsi, Tom Lüthi e Dominique Aegerter sono gli unici piloti della categoria già saliti sul podio del GP d’Italia.
• Nono sotto la bandiera a scacchi di Le Mans, Xavi Vierge ha segnato il suo peggior risultato della stagione sul Circuito Bugatti. Al Mugello, nel 2016, è caduto al terzo giro, un incidente che fece sospendere la gara con la bandiera rossa.
• Andrea Iannone è stato l’ultimo italiano ad aver vinto il proprio GP di casa, era la stagione 2012.

  • shares
  • Mail