Valentino Rossi: il Mugello non è ancora sicuro al 100%

L'italiano sta cercando di recuperare. Persistono i dolori: il giovedi dovrà essere controllato dai medici del circuito

LE MANS, FRANCE - MAY 20:  Valentino Rossi of Italy and Movistar Yamaha MotoGP looks on in box during the MotoGp of France - Qualifying on May 20, 2017 in Le Mans, France.  (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)
Il Gran Premio del Mugello per Valentino Rossi non è ancora certo al 100%. Il pilota di Tavullia è reduce da quella caduta in Motocross che lo aveva portato a trascorrere una notte all'ospedale di Rimini, ed i postumi della botta non sono ancora passati del tutto, considerando anche la piccola lesione renale e del fegato.

Come riporta la Gazzetta dello Sport, Rossi sta chiaramente meglio, ed ha passato il fine settimana in pieno riposo nella sua casa di Tavullia. Certo è che, a quanto sembra, anche un colpo di tosse o una risata ne decretava qualche dolore di troppo.

Chiaro è che per il recupero saranno cruciali le prossime ore. Giovedi Rossi si presenterà ovviamente al Mugello dove dovrà effetuare per regolamento le visite mediche con i medici della motoGP per esser dichiarato fit to race. Molto probabilmente Rossi dovrebbe superare senza problemi il controllo del giovedi, per poi essere controllato di nuovo al termine del primo turno del venerdi al Mugello.

Valentino Rossi dimesso dall'ospedale di Rimini


Movistar Yamaha MotoGP's Italian rider Valentino Rossi looks on at Jerez de la Frontera race track on May 5, 2017 during the MotoGP second free practice session of the Spanish Red Bull Grand Prix. / AFP PHOTO / PIERRE-PHILIPPE MARCOU        (Photo credit should read PIERRE-PHILIPPE MARCOU/AFP/Getty Images)

Valentino Rossi è stato dimesso dall'Infermi di Rimini dove era stato ricoverato dalla serata di ieri in seguito ad una caduta patita in allenamento con la moto da cross.

Si trattata di una notizia attesa già dalla mattinata di oggi, considerando il decorso veloce che aveva avuto il pilota italiano e dopo che i medici avevano già espresso parare positivo sul recupero. Rossi aveva subito un trauma all'addome e al torace, oltre che piccole lesioni al fegato e ad un rene.

Per Valentino dunque, il GP del Mugello, al netto di qualche ulteriore controllo in settimana, non è più in pericolo.

Il comunicato stampa Yamaha sulle dimissioni di Rossi
Il pilota del team Yamaha MotoGP Valentino Rossi è tornato a casa dall’ospedale Infermi di Rimini, dopo avere completato con esito positivi gli esami diagnostici di routine in programma nel primo pomeriggio.

I medici hanno confermato il bollettino medico del mattino e il 9 volte campione del mondo ha lasciato l’ospedale alle 17.30, accompagnato dal suo staff. Continuerà il recupero nella sua abitazione.

Yamaha vuole ringraziare tutto il personale dell’ospedale Infermi per la loro attenzione e professionalità nelle ultime 24 ore.

Valentino Rossi: lievi traumi, possibili dimissioni


Non preoccupano le condizioni di Valentino Rossi, ricoverato all'ospedale di Rimini. Secondo quanto riferito dal locale Rimini Today, al fianco del dottore ci sarebbe la mamma Stefania che ha riferito come "Vale sta bene e sta riposando". A testimonianza anche della tranquillità della situazione, il cmapione di Tavullia ha scattato un selfie con lo staff del nosocomio.

Si tratta dunque di una conferma: Valentino è stato ricoverato a titolo precauzionale ed il ricovero in Rianimazione sarebbe da addurre a semplici motivi di privacy, come si pensava fin da ieri sera. Chiaro, i traumi all'addome, al torace ed alla testa ci sono stati, ma non vi è traccia di fratture.

La dinamica dell'accaduto sarebbe abbastanza chiara, meno quella dell'incidente. Nessun testimone sulla caduta dell'italiano, che ha evidentemente sbattuto il torace contro il manubrio, cadendo poi rovinosamente in terra. Valentino è stato soccorso immediatamente in pista, ma la situazione non sembrava complicata tanto che in un primo momento lo stesso Rossi non pensava di ricorrere a delle cure mediche.

Con il passare del tempo però, il dolore sempre più acuto lo ha convinto a recarsi all'Infermi per ulteriori accertamenti.

Il comunicato stampa Yamaha Motogp ore 13 yamaha-cs.jpg

A sostegno di quanto detto, di seguito la traduzione del comunicato stampa rilasciato da poco dal team Yamaha MotoGP:

"Dopo la prima diagnosi di ieri sera di un trauma toracico e addominale dopo un incidente di motocross, il pilota Movistar Yamaha MotoGP Valentino Rossi sta compiendo dei progressi positivi nel suo recupero. Ieri sera il 38enne italiano ha trascorso una notte tranquilla all'Ospedale Infermi di Rimini ed è stata visitato questa mattina dai medici.

Valentino ha detto che sta provando meno dolore sia al petto che all'addome rispetto alla scorsa notte. Il dolore è il risultato di lievi lesioni renali ed al fegato che non si sono evolute in ulteriori complicazioni.

Nel corso della giornata, Valentino Rossi sarà sottoposto a prove diagnostiche di routine. Se i risultati saranno positivi, potrà essere dimesso dall'ospedale entro il giorno".

Movistar Yamaha MotoGP's Italian rider Valentino Rossi arrives in the team's garage during the first day of 2017 MotoGP pre-season test at the Sepang International Circuit on January 30, 2017. / AFP PHOTO / MANAN VATSYAYANA        (Photo credit should read MANAN VATSYAYANA/AFP/Getty Images)

Motomondiale 2017 - Non è un periodo tranquillo questo per il motociclismo. Giunge oggi la notizia che Valentino Rossi si sia infortunato durante un allenamento e che si sia recato al pronto soccorso dell'ospedale di Rimini, ed in seguito ricoverato per essere tenuto sotto osservazione per tutta la notte. Secondo quanto riportato dal locale 'Rimini Today', Valentino avrebbe riportato un trauma toracico ed addominale.

La situazione quindi non sarebbe preoccupante, pur con tutta la prudenza e le raccomandazioni per delle notizie del genere. Rossi si è infortunato allenandosi con la moto da cross sulla pista di Cavallara. Una situazione particolare, considerando come - dopo l'infortunio del 2010 alla spalla - Valentino decise di limitare in maniera evidente gli allenamenti in Motocross, prediligendo proprio il Flat Track.

Chiaro è che l'allenamento di un pilota comporta sempre dei rischi. Lo stesso Rossi, al netto dell'infortunio del 2010, si infortunò anche un dito della mano dopo il gran premio di Misano nel 2014. Tutto sommato, qualora la diagnosi fosse confermata, per l'italiano si tratterrebbe di conseguenze limitate.

Il comunicato stampa di Yamaha Racing


Gerno di Lesmo - Il pilota Movistar Yamaha MotoGP Valentino Rossi è stato coinvolto in un incidente di motocross durante un allenamento al Cross Club cavallara di Mondavio di Pesaro Urbino in data 25 maggio.
Il 38 enne italiano è stato portato all'ospedale per un chek-up medico, dove gli è stato diagnosticato un trauma toracio e addominale.
Nessuna frattura è stata diagnosticata in alcuna parte del corpo, così come nessuna patologia traumatica seria.
Un ulteriore bollettino medico è fissato alle ore 12 di venerdi 26 maggio.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail