Nicky Hayden: il dolore della sua squadra

Parla Ronald Ten Kate, il manager del team con cui Hayden aveva iniziato la sua avventura in World Superbike

hayden_ten_kate-1.jpg

In questi giorni immediatamente successivi alla notizia della morte di Nicky Hayden, sono stati in molti ad aver espresso il proprio rammarico per la scomparsa dell'amatissimo pilota americano: tuttavia, proprio i ragazzi della sua squadra - il team Honda Ten Kate WSBK- avevano comprensibilmente preferito chiudersi in un rispettoso silenzio.

A rompere questo muto dolore è stato un comunicato stampa, con cui il management della squadra olandese legata alla casa dell'Ala Dorata ha voluto rendere omaggio al Campione scomparso e condividere i propri sentimenti in un momento così delicato.

Marco Chini - World Superbike Operations Manager, Honda Motor Europe

"Sembra impossibile che Nicky non sia più con noi. Non era solo un pilota strepitoso, ma anche uno splendente esempio di etica sportiva e professionalità. Kentucky Kid rappresentava perfettamente i valori dello sport e della scuola americana del motociclismo da corsa. L'affetto e il supporto che tutta la comunità mondiale dello sport ha dimostrato a Nicky dimostra che tipo di persona fosse e quanto la sua genuina passione per le moto abbia lasciato il segno dei cuori degli appassionati del Motorsport. E' un vero peccato che abbiamo potuto lavorare con lui solo 18 mesi, ma abbiamo passato tanti bei momenti assieme e abbiamo tanti bei ricordi: vedere Nicky tornare alla vittoria l'anno scorso a Sepang è stato davvero speciale, e anche il suo podio a Laguna Seca è una cosa di cui andiamo orgogliosi perché lui era davvero felice di correre davanti al suo pubblico. Grazie di tutto Nicky, ti ricorderemo per sempre"

Ronald Ten Kate - Team Manager del Red Bull Honda World Superbike Team

"E' stato uno shock enorme per me e per il team, per tutto il paddock della WSBK e per l'intero mondo del Motorsport. Abbiamo avuto il piacere di lavorare con Nicky solo per un anno e mezzo, ma ci è bastato per capire quanto fosse vero quello che dicevano di lui i suoi vecchi tecnici: un fanatico delle moto, gran lavoratore, carismatico e, soprattutto, un ragazzo puro e genuino. Questo era Nicky! Mancherà a tutti noi e spero che la sua storia sia d'esempio a tutti quei giovani talenti che cercano di raggiungere il top come ha fatto Hayden. Vogliamo dare tutto il nostro supporto alla famiglia Hayden e alla fidanzata Jackie. Riposa in pace, Nicky"

hayden_ten_kate-2.jpg

  • shares
  • Mail