CIV 2017: archiviato il 3° e il 4° round di Misano

Strepitosa vittoria di Michele Pirro nella categoria SBK.

ELF CIV 2017, Michele Pirro

Concluso questo fine settimana il 3° e il 4° round della stagione 2017 del Campionato Italiano Velocità sul tracciato del Misano World Circuit. Nella categoria Moto3 vittoria di Kevin Zannoni, primo trionfo stagionale per il rider del team capitanato da Michel Fabrizio, che dopo un inizio gara non proprio convincente è riuscito a strappare il giro più veloce riuscendo a recuperare posizioni e vincere in sicurezza. Seconda posizione per Carraro seguito dal compagno di squadra Fabbri, una doppietta per il Mahindra Team Minimoto. Per ora Zannoni è in vetta alla classifica con 60 punti, seguito da Spinelli a 57 e da Sintoni in terza posizione con 52.

In SBK quarta vittoria di fila per Michele Pirro, il pilota Ducati Barni Racing è partito subito alla grande imponendo un forte ritmo per poi andare a vincere in solitaria. Secondo posto per il pilota Ducati Motocorsa Lorenzo Zanetti che ha provato a sostenere l’andatura di Pirro, ma invano, terza posizione per Matteo Baiocco del team Aprilia Nuova M2 Racing.

Vittoria di Ilario Dionisi in SS. Il rider della MV Agusta Ellan Vanni ha conquistato il 4° round in una gara interrotta per bandiera rossa a causa della caduta, senza conseguenze, di Lorenzo Cintio, durante il 15° giro con la classifica finale stilata al 13° giro. Seconda posizione per Lorenzo Gabellino del Gas Racing Team Yamaha, terzo posto per Davide Stirpe, pilota dell’Extreme Racing Service.

Nella categoria Premoto3 250 4t trionfa Pasquale Alfano in una gara dove il pilota Kuja Racing Beon ha dominato vincendo anch’egli in solitaria. Secondo posto per Elia Bartolini pilota RMU VR46 Riders Academy seguito da Marco Gaggi. Quarta posizione per Thomas Brianti che si conferma leader in classifica con 72 punti.

Infine grande spettacolo nella SS300 dove dopo una lunga lotta la spunta al fotofinish Luca Bernardi che a bordo della sua Yamaha è riuscito a battere Omar Bonoli in KTM il quale, però, di comune accordo con il team e l’organizzazione, è stato messo fuori classifica per aver usato una moto sperimentale. Secondo posto consegnato a Francesco Pastore seguito da Matteo Ceccarelli. Con la gara di oggi Bernardi si porta in vetta nella classifica con 73 punti, seguito da Simone Mazzola, ancora in seconda posizione, con 50 punti.

  • shares
  • Mail