Vespa sempre più opera d’arte

L’ultima opera dell’artista milanese Simone D’Auria rende omaggio allo scooter più famoso del mondo.

In occasione della mostra a Firenze al Gallery Hotel Art dedicata al maestro della Pop Art americana Andy Warhol il talento emergente e artista milanese Simone D’Auria ha dato vita ad una installazione che farà parte del nuovo capitolo del progetto urbanistico-culturale ideato dalla Lungarno Collection.

L’installazione dal titolo Freedom ha come protagonista la Vespa rivisitata dal geniale artista lombardo per creare un suggestivo percorso tra l’interno del Gallery Hotel Art e la facciata dell’albergo fiorentino. L’iniziativa, nata col patrocinio del Comune di Firenze e il contributo del Gruppo Piaggio, presenta una serie di 12 Vespa ancorate alla facciata dell’hotel di Firenze.

Per D’Auria la Vespa, icona universalmente riconosciuta dello stile italiano, è uno straordinario strumento di comunicazione visuale che, in questa occasione, si riveste delle immagini più rappresentative di alcune aree del nostro pianeta. Ogni scocca è caratterizzata da un particolare habitat, un’installazione cromatica, dotata di una forte idea di libertà realizzata mediante la tecnica del Water Transfer Printing.

La mostra sarà aperta al pubblico fino al 31 dicembre 2017 un’occasione unica per riscoprire il genio della Pop Art americana ed ammirare l’installazione creata dall’artista milanese con uno degli oggetti che da sempre contraddistingue il design Made in Italy.

  • shares
  • Mail