MotoGP, un circuito intitolato a Luis Salom

Familiari e tifosi del pilota maiorchino scomparso lo scorso anno vogliono dedicare un circuito al loro beniamino.

salom_commiato.jpg

Sembra una vita, ma non è passato neanche un anno dalla morte di Luis Salom durante le prove libere di Moto2 a Montmelo a Barcellona. Per onorarne il ricordo il suo fan club e la famiglia del giovane rider hanno dato vita ad un’iniziativa volta ad intitolare il tracciato di Jerez de la Frontera a suo nome, volontà condivisa a pieno dai funzionari dell’autodromo spagnolo.

L’idea è nata grazie ad una petizione popolare attivata sul sito change.org, inizialmente si pensava di dedicare la curva 12 del circuito catalano, proprio quella in cui il pilota maiorchino ha perso la vita, ma seguendo l’esempio di quanto stato fatto per Marco Simoncelli con l’autodromo di Misano, parenti e fan hanno deciso di dedicare al pilota scomparso un’intero circuito.

La scelta è ricaduta su Jerez de la Frontera, il tracciato in assoluto preferito da Luis Salom. La decisione finale è ormai imminente, manca solamente il benestare del sindaco della città di Jerez Mamen Sanchez in quanto il circuito andaluso è gestito da una società di cui il comune della città spagnola è socio maggioritario. Una sola firma e per i familiari e i tifosi di Luis Salom si avvererà un sogno.

  • shares
  • Mail