Richard Hammond scherza: "Ho controllato, non sono morto!"

Dopo il brutto incidente motociclistico occorso a Richard Hammond, il trio ex-Top Gear scherza su quanto accaduto con il solito irriverente humor britannico: "Ho controllato, non sono morto" ha scritto il conduttore su Twitter

richard_hammond-3.jpg

Dopo lo spavento iniziale, il trio degli ex-presentatori di Top Gear scherza su quanto accaduto a Richard Hammond, protagonista di un incidente motociclistico piuttosto serio durante le riprese di The Grand Tour, nuovo show del terzetto dopo la "cacciata" di Jeremy Clarkson dalla BBC.

Il conduttore britannico aveva già rassicurato ieri i fan sui social network, ma oggi ha rilanciato con il consueto e irriverente humor inglese che ha reso Top Gear così famoso: "Ho controllato, non sono morto!" ha scritto Hammond sul suo profilo Twitter.

"Ho battuto la testa, sì, assieme a più o meno tutto il resto del corpo" ha proseguito online, sulla piattaforma Drivetribe "...eccetto il mio pollice sinistro, quello è rimasto illeso! Per ora è tutto, al momento non posso dirvi di più riguardo a com'è andata e perché è successo. Riguardo alle ferite, mettiamola così: non credo riuscirò a cavarci fuori un libro"


Sempre su Twitter gli ha fatto eco il collega e amico Jeremy Clarkson, che dopo essersi sincerato delle condizioni di salute del compagno d'avventure non ha perso l'occasione per prenderlo, come al solito, un po' in giro: "I dottori hanno detto che, nel suo incidente in moto, Richard Hammond non ha riportato danni al cervello. Perché non ne ha mai avuto uno".


richard_hammond-1.jpg

  • shares
  • Mail