Test Sepang: Valentino Rossi "Il feeling non è male"

Vale più forte del mal di testa: "Fino a mezzogiorno non ero proprio in forma. Abbiamo lavorato su motore e elettronica"

yfr_editorial_use_pictures_16-1.jpg
Siamo abituati a vedere un pilota di MotoGP quasi come una macchina: imperturbabile, veloce, più forte di qualsiasi dolore. Sarà, ma questa mattina Valentino Rossi ha dovuto fare i conti con il....mal di testa. Il nove volte campione del mondo si è ritrovato costretto a perdere la primissima parte dei test prima di riuscire a salire in sella.

La notizia positiva sembra comunque essere giunta dalla nuova Yamaha YZR-M1 portata in pista in questi test di Sepang.

Non al 100% della forma, l'italiano ha comunque girato, in vari stint cercando un buon passo di gara, incrementando sempre di più il suo passo, chiudendo infine la giornata con l'ottavo posto finale in 2'00.695, a circa un secondo dalla vetta.

Rossi ha puntato a lavorare sia sulle prestazioni del motore, sia sull'elettronica fino a quando la pioggia non ha chiuso le "ostilità".

yfr_editorial_use_pictures_16.jpg

"Le prime impressioni non erano male, considerando che in questa sessione abbiamo finalmente le due moto che useremo durante il campionato. Sono decisamente meglio, un passo in avanti rispetto al prototipo che abbiamo provato a Novembre, sotto numerosi punti di vista. Sfortunatamente è stata una giornata difficile per me oggi.

Stamane mi sono svegliato con un forte mal di testa e fino a mezzogiorno non ero proprio in buona forma. Dopo di che abbiamo potuto fare qualche giro ed il feeling era buono.

Nel pomeriggio abbiamo concluso il lavoro ma è cominciato a piovere. Dobbiamo aspettare e sperare che i prossimi due giorni possano risultare migliori come tempo e condizioni della pista. Proveremo delle nuove soluzioni domani. Oggi abbiamo lavorato sul motore e sull'elettronica: abbiamo trovato delle buone soluzioni"

yfr_editorial_use_pictures_16-2.jpg

  • shares
  • Mail