Marc Marquez: "Rossi? Sono tranquillo con la coscienza"

Il portacolori Honda parla sul finale di stagione 2015: "Ho fatto quello che c'era da fare. ho dato il 100%"

honda-motogp-test-jerez-marc-marquez.jpg
Gli strascichi polemici di quel convulso finale di stagione ancora fanno fatica ad esser dimenticati tra appassionati, addetti al settore e protagonisti stessi. Più passa il tempo però, più il fuoco delle prime settimane, con polemiche ed accuse, è andato spegnendosi, lasciando spazio a quel gelo, quel grande freddo che sta facendo da corollario ai primissimi test di questa stagione 2016.

Alla vigilia delle prove di Phillip Island, Sandro Donato Grosso ha intervistato per Sky Sport Marc Marquez. Il destinatario del J'Accuse di Valentino Rossi ha risposto anche ad una domanda riguardante quanto accaduto tra Sepang e Valencia in una breve anteprima dell'intervista completa che andrà in onda sul canale Sky Sport MotoGP HD.


Il giornalista riporta infatti una dichiarazione del pilota di Tavullia chiedendo un commento al riguardo: "Con Lorenzo avrò una sorta di quieto vivere, con Marc non sarà più possibile avere un rapporto di rispetto".

La risposta del campione del mondo MotoGP 2013 e 2014 risulta chiara e definita: "Dico che non dipende da me. Alla fine io so che ho fatto quello che c'era da fare, che era fare il 100% e quindi non è una cosa che dipende da me. Io l'ho detto già a Valencia che secondo me (letteralmente 'per me') era un momento difficile, ma ho capito la sua situazione. Se perdi un campionato ti inca**i, ma alla fine, io sono tranquillo con la coscienza".

  • shares
  • Mail