MotoGP: Dani Pedrosa "orgoglioso" del suo 2015

Dani Pedrosa si dice soddisfatto della sua stagione 2015 in MotoGP nonostante l'intervento chirurgico al braccio di inizio anno.

dani-pedrosa-post-sepang-1-2015-img1jpg

Lo spagnolo Dani Pedrosa si è dichiarato orgoglioso per quanto da lui raccolto nel Mondiale MotoGP 2015, una stagione per lui segnata irrimediabilmente dall'intervento chirurgico al braccio di inizio anno che ne ha compromesso subito le chances di lotta per il titolo.

Dopo il GP inaugurale del 2015 in Qatar, l'esperto pilota iberico del team Honda Repsol aveva infatti deciso di andare sotto i ferri nel tentativo di curare la fastidiosa sindrome compartimentale che gli procurava dei dolori cronici sotto sforzo. L'operazione lo costrinse a saltare tre gare, ma al ritorno in pista Pedrosa sembrava comunque in grado di lottare stabilmente per il podio. Tuttavia, nel corso della stagione, il pilota di Sabadell ha progressivamente riconquistato la forma per chiudere la stagione con due vittorie (Giappone e Malesia) negli ultimi quattro Gran Premi e il quarto posto in campionato.

dani-pedrosa-2015-3jpg

Analizzando la sua stagione ai microfoni di Autosport.com, il 30enne centauro catalano ha infatti osservato:

"Quando ho deciso di correre il rischio e fare l'intervento - e quindi trovare il dottore e il momento giusti per effettuarlo - è stato il punto di svolta nella mia testa per superare quella situazione. Quando sono tornato a correre per me non è stato facile, fisicamente e con la moto: ero piuttosto indietro rispetto ai migliori, ho fatto alcune gare negative, poi magari miglioravo un po' ma la gara successiva faticavo di nuovo."

"Quando ci si trova in situazioni come questa, l'energia e gli sforzi che bisogna concentrare su se stessi sono enormi. Non si riesce nemmeno a pensare a quello che fanno gli altri. Bisogna concentrarsi solo su se stessi e cercare di superare le difficoltà perché nessun altro lo farà per te. Io ho avuto la mia squadra a sostenermi: si vede che abbiamo fatto un buon lavoro perché praticamente mi sono perso sei gare all'inizio eppure ho potuto chiudere quarto in campionato."

Dani Pedrosa Mugello 2015

In merito alle voci che vorrebbero lui e il compagno di squadra Marc Marquez in combutta con Jorge Lorenzo nell'ultimo round del 2015 Valencia, Pedrosa ha aggiunto:

"Onestamente, nella mia situazione, posso dire che io spingo sempre al massimo per fare del mio meglio. Arrivavo da una situazione molto difficile. Tutti nella mia squadra sanno quanto sia duro per me guidare queste moto così grosse, e quando vado in pista provo sempre a vincere. Nel mio caso, ci sono periodi in cui vinco più spesso di altre volte."

"Vincere un campionato ed essere al top in MotoGP è difficilissimo, ma per cambiare la situazione come ho fatto io [nel 2015] era un obiettivo molto difficile da raggiungere. Mi è piaciuto fare gare in cui non ero veloce all'inizio ma lo sono poi diventato alla fine."

motogp 2015 dani pedrosa honda (3)

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: