Iannone sul podio in Australia: “Gara incredibile!”

Ducati di nuovo sul podio grazie alla splendida gara del pilota abruzzese a Phillip Island: “Il team se lo meritava!”

Fantastica prestazione di Andrea Iannone (Ducati Team) in una spettacolare edizione del GP d’Australia, decisamente una delle gare più emozionanti degli ultimi anni nella classe regina del Motomondiale. Il pilota abruzzese, scattato dalla prima fila dopo il bel secondo tempo nelle qualifiche di ieri, è stato infatti protagonista di una gara maiuscola coronata con il terzo posto finale dietro a Marc Marquez (Honda Repsol) e Jorge Lorenzo (Movistar Yamaha MotoGP), frutto di un emozionante duello nell’ultimo giro con il leader del Mondiale Valentino Rossi.

Dopo una partenza perfetta che gli aveva permesso di entrare davanti a tutti alla prima curva, al secondo giro Iannone ha pure ‘impattato‘ contro un gabbiano che ha danneggiato vistosamente il lato destro del cupolino della sua Desmosedici GP15. Nonostante questo, il pilota di Vasto è comunque rimasto stabilmente nel gruppo di testa insieme a Lorenzo, Marquez e Rossi, e la loro prolungata battaglia ha generato uno dei GP più spettacolari che si ricordino.

Ducati rider Andrea Iannone of Italy looks down as a seagull smashes into his bike on the opening lap of the MotoGP Australian Grand Prix at Phillip Island on October 18, 2015.  IMAGE STRICTLY RESTRICTED TO EDITORIAL USE - STRICTLY NO COMMERCIAL USE    AFP PHOTO/Paul Crock        (Photo credit should read PAUL CROCK/AFP/Getty Images)

Un Andrea Iannone comprensibilmente raggiante ha così commentato il suo terzo podio stagionale (dopo il terzo posto nella gara di apertura in Qatar e il secondo del Mugello a Maggio):

“E’ stata una gara incredibile! Era molto importante per me arrivare sul podio perché qui avevamo la possibilità di fare una buona gara ma il risultato non era né facile né scontato. Però abbiamo fatto una battaglia incredibile: ci siamo superati tantissime volte, ed è stato uno spettacolo incredibile, spero anche per il pubblico a casa.”

ducati-motogp-australia-2015-16.jpg

Iannone, ha terminato la gara a soli 930 millesimi dal vincitore Marc Marquez, rafforzando così anche il suo quarto posto in classifica dal ritorno di Dani Pedrosa (Honda Repsol), ora quinto a 23 punti di distanza:

“Il team se lo meritava ed era importante per me portare a casa questo risultato perché stiamo crescendo sempre di più, gara dopo gara. Rispetto alla gara dell’anno scorso qui abbiamo fatto un passo in avanti incredibile, che nessuno si aspettava. Al secondo giro è successo un fatto insolito, perché c’era questo gabbiano in pista che non si spostava: poverino l’ho preso in pieno, ma alla fine è stato come se mi avesse dato un bacio che mi ha portato fortuna!”

ducati-motogp-australia-2015-15.jpg

Ultime notizie su Motomondiale

Cronaca, live timing e live blogging della gare del Motomondiale. MotoGP, Moto2, 125, interviste, reportage, classifiche e mercato dal campionato del mondo prototipi

Tutto su Motomondiale →