Coppa Italia: ultimo round al Mugello

Si è corso al Mugello l'ultimo round della Coppa Italia 2015

Si è disputata nel weekend all'Autodromo Internazionale del Mugello, l'ultima prova stagionale della Coppa Italia 2015, il contenitore dei Trofei Approvati FMI animato da non meno di 300 piloti partenti tra comprovati professionisti della Velocità tricolore ed i cosiddetti 'amatori'. Nelle undici gare andate in scena nella giornata odierna sono stati espressi i definitivi verdetti della stagione per quanto concerne il Trofeo Italiano Amatori, RR Cup, Michelin Power GP, Bridgestone Champions Challenge e International Grand Prix 125-250.

Trofeo Italiano Amatori

Le cinque gare del Trofeo Italiano Amatori hanno inaugurato il 'Race Day' della Coppa Italia all'Autodromo Internazionale del Mugello, confermando per numero di partenti il successo di una serie tra le più riuscite del panorama nazionale della Velocità. Nella gara della '1000 Base 2' si è registrata la perentoria affermazione di Alberto Callegari, mentre la '1000 Avanzata 1' all'insegna di diversi colpi di scena ha premiato sul gradino più alto del podio Jacopo Schirò. Nel prosieguo della mattinata si sono assicurati le vittorie di gara nei rispettivi raggruppamenti di appartenenza da parte di Matteo Bizzotto (600 Avanzata 1), Simone Lotito (600 Avanzata 2), Kevin Intrieri (600 Base 1), Davide Fabbri (600 Base 2), Alessio Terziani (1000 Base 1) e Alessandro Avanzini (1000 Avanzata 2).

RR Cup

Sono state quattro wild card d'eccezione a monopolizzare la scena nel decisivo round 2015 della RR Cup, trofeo ideato dal promoter Daniele Alessandrini e gestito dal Moto Club Motolampeggio di Roma volto ad offrire il giusto compromesso in termini di prestazioni, pneumatici e costi accessibili. In un avvincente confronto-a-tre per la vittoria Fabrizio Perotti, abituale protagonista del CIV Superbike, in sella alla BMW S1000RR del Tutapista Racing Team è riuscito a spuntarla per soli 51 millesimi a scapito del vincitore di Misano Denni Schiavoni, 0"153 nei confronti di Denni Schiavoni. Con Francesco Ciacci quarto a completare un competitivo poker di testa, con il quinto posto Alessandro Simoneschi si è laureato Campione 2015 mentre Cristian Serri, suo unico potenziale avversario nella corsa al titolo, è uscito di scena nel corso del secondo dei dieci giri previsti.

Michelin Power GP

Emozioni 'doppie' offerte dall'ultima prova 2015 della Michelin Power GP, serie promossa ed organizzata dalla EMG Eventi di Max De Simone e dalla MotoXracing di Sandro Carusi, con le due gare delle classi 1000 e 600cc andate in scena tra sabato e domenica che hanno eletto i Campioni 2015 dei trofei del 'Bibendum'. Partendo dalla top class 1000 SBK Matteo Milanese si è assicurato Gara 2 e titolo della 'Evo' a precedere Alessandro Rossi, a sua volta vittorioso nella 'Ultimate' con Ettore Carminati (in trionfo ieri in Gara 1) a completare il podio. Nella Michelin Power GP 600cc Emili Mitja, uscito nelle fasi iniziali di Gara 1, si è rifatto con gli interessi conquistando da assoluto dominatore la vittoria nella seconda manche per quanto concerne l'assoluta e la classe 'Ultimate' a precedere un convincente Alessandro Daina primatista della 'Evo' seguito da un abituale protagonista della serie come Alessandro Rossi.

Bridgestone Champions Challenge

Due emozionanti gare tra le classi 1000cc e 600cc hanno animato l'atto conclusivo della settima edizione del Bridgestone Champions Challenge, serie di successo frutto del lavoro organizzativo compiuto dallo staff di Ideal Gomme Racing. Nella top class Bridgestone Champions Challenge 1000cc gli attesi duellanti di gara e campionato Alessio Toffanin e Danilo Tomassoni si sono dati battaglia nei 9 giri in programma con il successo finale, per soli 235 millesimi all'esposizione della bandiera a scacchi, del primo in sella alla propria Yamaha YZF R1. Da Wild Card completa il podio Gianluca Fontanelli con vittorie nelle rispettive classi di appartenenza da parte di Fabio Francini (Under 35), Sandro Cocchi (Over 35), Christian Pratelli (Over 40) e Mauro Boccadoro (Over 45). Per quanto concerne il Bridgestone Champions Challenge 600cc nuova affermazione di Michael Mazzina, ma con il secondo posto Michael Canducci si è assicurato punti utili per il proprio obiettivo di campionato. In un podio tutto Under 25 completato da Lorenzo Cipiciani si segnalano le affermazioni nelle altre graduatorie di Nicholas Luzzi (Over 25), Matteo Osler (Over 30), Davide Frusconi (Over 40) e Fabrizio Airoldi (Over 45).

International Grand Prix 125-250

Le gloriose 125cc e 250cc 2 tempi da Gran Premio hanno entusiasmato l'ultimo appuntamento stagionale dell'International Grand Prix 125-250 con oltre 30 partenti provenienti dall'Italia, Francia, Germania, Svezia e Svizzera. Ad aggiudicarsi la vittoria è stato Patrizio Binucci, in sella alla propria Aprilia 250 GP in trionfo davanti alla wild card Paolo Favalli, ma con il terzo posto Jarno Ronzoni si è assicurato il titolo di categoria a suggellare una stagione da ricordare. Nelle altre classi in gara il 'patron' della serie Roberto Marchetti ha monopolizzato la scena nella 125 GP mentre nella 250 Sport Production Lorenzo Linari ha conquistato in un sol colpo gara e titolo.

  • shares
  • Mail