La gamma Victory Motorcycles 2016

Si rinnova in alcuni dettagli la gamma Victory Motorcycles 2016, soprattutto nelle colorazioni e con nuove ruote per le cruiser.

08_victory_vegas_2016.jpg

Dopo aver presentato le novità Indian, passiamo ora all’altro marchio di proprietà dell’americana Polaris: Victory Motorcycles. L’intera gamma, svelata a Sturgis, comprende un totale di 11 modelli per il mercato americano e altrettanti per quello europeo, con alcune differenze. Sono già in vendita negli Stati Uniti. Nessuna notizia dall’importatore italiano.

Cominciando dalla novità assoluta, la Empulse TT, è il primo modello a propulsione elettrica di Victory e sarà commercializzata solo negli Stati Uniti e in Canada, al prezzo rispettivamente di i 19.990 dollari e 23.799 CDN. Della Empulse TT abbiamo già parlato alla fine di luglio.

03_victory_empulse_2016.jpg

Passando alla gamma Cruisers, questa comprende cinque modelli per il mercato americano e ben sette per quello europeo: Vegas 8-Ball, Vegas, Gunner, Highball, Hammer S e per l’Europa anche Hammer 8-Ball e Judge. Le novità riguardano i modelli Vegas e Vegas 8-Ball, che ricevono nuovi cerchi in alluminio a sei razze Falchion, sempre da 18 e 21 pollici, oltre al telaio in tinta con la carrozzeria che, sulla 8 –Ball è verniciata in Gloss Black, mentre sulla Vegas è in Sunset Red. Altri aggiornamenti riguardano il nuovo faro anteriore, anch’esso intinta. 1.000 dollari di differenza separano il prezzo della 8-Ball da quello della Vegas, che è di 13.499 dollari.

06_victory_vegas_2016.jpg

Hammer S e Hammer 8-Ball (quest’ultima destinata solo al mercato fuori dagli USA) avranno anch’esse una sola colorazione: Black with Red Rally Stripes per la S, il solito nero per la 8-Ball. Quest’ultima guadagna i cerchi della versione S e rispetto alla versione più raffinata si distingue per un solo disco all’avantreno e per le pedane più avanzate. La Hammer S è in vendita negli USA a 15.499 dollari.

18_victory_hammer_8-ball_2016.jpg

Anche la Judge sarà in vendita solo in Europa, riconoscibile dalla tabella portanumero con il 106, cilindrata espressa in pollici, pari a 1.731cc. Anche la Judge avrà le pedane più arretrate, come la Hammer S, e la nuova colorazione Sunset Red with Black Rally Stripes.

23_victory_judge_2016.jpg

La Gunner si presenta invece con le due nuove colorazioni, grigio o verde, denominate Suede Titanium Metallic e Suede Sagebrush Green Metallic e un prezzo di 12.999 dollari. Anche il bobber High Ball non presenta novità di rilievo e verrà commercializzato nella livrea Matte Black al prezzo di 13.349 dollari.

27_victory_gunner_2016.jpg

Tre invece saranno i modelli della famiglia Baggers, di cui due destinati anche al mercato europeo: Magnum e Cross Country, quest’ultima disponibile per il mercato domestico anche in versione semplificata e più economica 8-Ball, in tinta nera. A quanto pare sparisce la Magnum X-1, presentata solo a febbraio di quest’anno.

40_victory_-cross_country_2016.jpg

La Magnum riceve per il 2016 una nuova livrea con stripe che partono dal faro e terminano sulla coda. Le colorazioni saranno tre, di cui due inedite: Black Crystal over Havasu Red e Suede Pearl White with Black si affiancano infatti alla Black Crystal over Super Steel Grey. Viene proposta in USA a partire da 21.999 dollari. Nessuna novità invece per la Cross Country, proposta a partire da 18.999 dollari nell’audace colorazione Havasu Red Pearl oltre che in Suede Pearl White e Suede Titanium Metallic, mentre la 8-Ball in nero ha un prezzo di 17.999 dollari.

34_victory_magnum_2016.jpg

Terminiamo con la famiglia Touring, che comprende la Cross Country Tour, che con i suoi 156 litri di capacità è la Victory più capiente, proposta allo stesso presso della Magnum, 21.999 dollari, nelle colorazioni Gloss Black e Gloss Pearl White over Super Steel Grey, e la futuristica Vision, proposta nelle colorazioni Gloss Black e Blue Fire Gloss a 1.000 dollari in meno, 20.999.

47_victory_-cross_country_tour_2016.jpg

Come abbiamo già evidenziato più volte, nessuna informazione è giunta da quello che dovrebbe essere l’importatore italiano Egimotors, né sulla disponibilità dei modelli, né tanto meno sul loro prezzo in euro. Al momento il sito italiano Victory è addirittura in allestimento.

  • shares
  • Mail