MotoGP Test Misano: noie alla spalla per Iannone

Il Ducati Team MotoGP conclude la sua due giorni di test a Misano e parte per le vacanze in attesa del ritorno in pista per il GP di Indianapolis.

Il Ducati Team MotoGP ha chiuso oggi la sua 'due-giorni' di test privati al Misano World Circuit 'Marco Simoncelli' lavorando principalmente sulle comparative tra le diverse soluzioni di set-up della Desmosedici GP15. In condizioni meteo al limite del torrido, Andrea Dovizioso è restato in pista fino alla chiusura della sessione pomeridiana completando un totale di 132 giri nei due giorni, mentre Andrea Iannone ha chiuso il suo Day-2 all’ora di pranzo per il riacutizzarsi del dolore alla spalla sinistra, infortunata nel test pre-gara del Mugello.

Con questo test - e il GP di Germania della scorsa domenica - si è conclusa ufficialmente la prima parte della stagione 2015 del team di Borgo Panigale, che ora si concede il 'rompete le righe' prima di ritornare al lavoro per il GP di Indianapolis del 7-9 Agosto.

2015-ducati

Andrea Dovizioso ha firmato un miglior tempo personale di 1’32.5, dichiarandosi soddisfatto del lavoro svolto durante queste due giornate di collaudi in riva all'Adriatico:

“Abbiamo fatto varie prove di set-up che ci interessavano, perché quando sei in gara non hai mai il tempo di fare certe prove, e anche la quantità delle prove è limitata. Il test ci è servito per capire la direzione che abbiamo preso dall’inizio della stagione. Abbiamo lavorato sulle rifiniture, sia dell’elettronica che del set-up, e sono stati due giorni utili per fare dei set-up generali. Come velocità non siamo andati male, il mio giro più veloce l’ho fatto con una gomma non nuova stamattina, ma con il caldo del pomeriggio non abbiamo cercato di migliorare e non abbiamo usato le gomme morbide.”

iannone


Dei 101 giri da lui completati nell'arco dei due giorni, Andrea Iannone ha invece fatto registrare una miglior prestazione di 1’32.7. Il pilota abruzzese, nonostante lo stop precauzionale di oggi, si è detto comunque soddisfatto per quanto fatto a Misano Adriatico:

“In un giorno e mezzo di test abbiamo utilizzato in tutto solo tre gomme, tutte di mescola dura, e anche questa mattina non ho mai usato gomme nuove. Nonostante ciò abbiamo migliorato molto il passo rispetto a ieri, più di mezzo secondo. E’ un fatto importante e sono contento per come siamo andati. Mi dispiace solo di aver dovuto terminare il test in anticipo, ma purtroppo già da questa mattina la spalla mi faceva molto male, e non sono riuscito a girare più a lungo e a spingere forte. Oggi però ho provato delle buone sensazioni sulla mia moto, e abbiamo fatto un buon lavoro e raccolto informazioni molto importanti per il futuro.”

2015-ducati-test-misano-2.jpg

Per quanto riguarda i tempi degli altri team presenti a Misano, il miglior crono di oggi è l'1:32.0 firmato dal Campione del Mondo Marc Marquez (Honda Repsol), seguito dall'1:36.6 del suo compagno Dani Pedrosa. Non distanti le le Suzuki: 1:32.7 per Maverick Vinales, 1:32.8 per Aleix Espargarò.

Presente a Misano anche il pilota collaudatore ufficiale del Ducati Test Team Michele Pirro - e già più volte wild card in MotoGP quest'anno - che ha continuato il suo lavoro di sviluppo sulla moto con particolare attenzione per l’elettronica.

dovi-motogp-test-misano

  • shares
  • Mail