Valentino Rossi ottimista dopo il Day-1 in Germania

Il fuoriclasse pesarese della Yamaha si dichiara soddisfatto del Day-1 del Sachsenring nonostante il mezzo secondo incassato da Marquez.

Anche se il suo miglior crono di 1:22.102, fatto registrare nelle FP1, non gli ha concesso di fare meglio del 7° posto nella graduatoria finale dei tempi, Valentino Rossi (Movistar Yamaha) si è dichiarato tutto sommato soddisfatto del lavoro svolto nella prima giornata di prove libere per il GP di Germania, 9° appuntamento del Mondiale MotoGP 2015 (clicca qui per orari e copertura TV del weekend).

Il fuoriclasse pesarese, leader in campionato, ha infatti concentrato principalmente il suo lavoro sulla gara di domenica. Nella prima sessione, Rossi aveva chiuso al secondo posto assoluto, mentre nel pomeriggio ha poi svolto un lavoro di affinamento del setting con la gomma asimmetrica portata al Sachsenring dalla Bridgestone, senza migliorare la sua miglior prestazione delle FP1.

Prove MotoGP Sachsenring 2015

Nei suoi commenti di fine giornata, il 'Dottore' non ha infatti dato troppo peso a quello che è stato il riscontro del cronometro, che lo ha visto il terminare la giornata a mezzo secondo abbondante dal best lap di Marc Marquez (Honda Repsol):

"Oggi non è andata male perché siamo partiti molto forte questa mattina. Nel pomeriggio le cose sono diventate un po' più difficili perché la temperatura è salita, e questo ha reso più complicato il controllo della moto, che ha iniziato a scivolare di più. Abbiamo lavorato bene e siamo riusciti a migliorare il set-up. Ho fatto il miglior tempo nell'ultima sezione con un pneumatico che aveva già fatto più di venti giri, e considerando questo abbiamo fatto di sicuro un buon passo avanti. Sono contento, perché abbiamo già trovato un buon assetto, ma ora dobbiamo migliorare tanti piccoli dettagli."

Prove MotoGP Sachsenring 2015

In ottica gara, Valentino Rossi crede quindi di essere già a buon punto con il lavoro di settaggio della sua Yamaha YZR-M1:

"Il mio passo non è poi così male, ma non è neppure fantastico, quindi dobbiamo cercare di fare meglio. Ho deciso di usare il pneumatico asimmetrico per l'intera sessione pomeridiana e la prima sensazione è stata buona. Ha avuto un buon grip, sia a sinistra che a destra, e le prestazioni del pneumatico è costante per 25 giri."

Prove MotoGP Sachsenring 2015

  • shares
  • Mail