Suzuki, Espargarò: "Assen perfetto per le nostre moto"

MotoGP Assen 2015 - Ancora da ottimizzare il nuovo motore, ma regna l'ottimismo in casa Suzuki in vista del GP d'Olanda.

Dopo i tre giorni di intense prove sui circuiti spagnoli il Team Suzuki Ecstar ed i suoi due piloti Aleix Espargaro e Maverick Viñales hanno sensazioni positive in vista prossimo ottavo appuntamento della MotoGP ad Assen in Olanda. Le buone qualifiche ottenute dai piloti Suzuki in Catalunya, i riscontri positivi dei nuovi motori GSX-RR introdotti lo scorso 14 giungo e il buon feeling e la manovrabilità della  Suzuki GSX-RR sono tutti elementi che potrebbero rivelarsi favorevoli in un circuito complicato come quello di Assen, anche noto come "La Cattedrale del Motociclismo".

suzuki-ecstar-assen-maverick-vinalesr.jpg

La Cattedrale è uno dei miei circuti preferiti e credo che sia perfetto per le nostre moto, per esempio grazie ai continui cambi di direazione", racconta Aleix Espargaro, "dobbiamo ancora ottimizzare al meglio il motore e trovare il giusto assetto, ma con i test abbiamo fatto ottimi passi avanti. Ad Assen cercheremo di dare il meglio".

suzuki-ecstar-assen-aleix-espargaro.jpg

Il weekend di Barcellona è stato favoloso per me anche se ho concluso la gara sesto, miglior piazzamento in questa stagione, che però è ancora lunga", racconta invece Viñales, "il nostro impatto è positivo e sono sicuro che potremo migliorarci nelle prossime corse, prima fra tutte Assen che si addice alle caratteristiche della nostra moto".

suzuki-ecstar-assen-catalunya-test-vinales.jpg

Il programma del GP olandese inizierà giovedì mattina con la prima sessione di prove libere alle 09.55, mentre la gara, di 26 giri, è prevista per sabato alle ore 14.00. Lo storico anello di Assen si distingue grazie ai più di 64.000 posti a sedere disponibili e una lunghezza di sei chilometri ridotta più volte fino ad arrivare ai 4.542 metri attuali. Quella olandese è anche l’unica gara che si svolge per tradizione al sabato.

  • shares
  • Mail