MotoGP 2015: GP di Brno a rischio cancellazione

Il GP della Repubblica Ceca del 16 Agosto, da sempre uno dei più affollati della stagione, potrebbe uscire dal calendario...

brno.jpg

Dopo le prime indiscrezioni uscite lo scorso mese (vedi la seconda parte di questo post), nubi sempre più nere si addensano sul futuro del Gran Premio della Repubblica Ceca del Motomondiale, lo 'storico' appuntamento di Brno quest'anno in programma nel fine settimana del 14-15-16 Agosto.

L'ultima novità a riguardo infatti non lascia presagire nulla di buono: da ieri, infatti, la prevendita dei biglietti sul sito web ufficiale del circuito è stata sospesa. Al suo posto, appare un laconico comunicato degli organizzatori:

"Con effetto immediato, l'Automotodromo di Brno sospende la vendita dei biglietti per il Gran Premio della Repubblica Ceca 2015 a causa della mancanza di fondi per l'evento. La decisione finale sul Gran Premio della Repubblica Ceca 2015 sarà resa pubblica il 29 Giugno. In caso di annullamento della manifestazione, i biglietti acquistati saranno rimborsati."

Il problema principale riguarderebbe oltre 2 milioni di euro di spese da coprire per l'organizzazione, con i promoters del circuito, il comune, il governo regionale e quello centrale che si starebbero rimbalzando tale responsabilità, mettendo così 'a rischio' il GP di Ferragosto. Tuttavia, data la volontà e l'interesse di tutte le parti coinvolte nel far svolgere l'evento, non è ancora detta l'ultima parola.

MotoGP 2015: round di Brno a rischio

brno_circuito

Secondo alcune indiscrezioni riportate dal tedesco SpeedWeek, il round di Brno del Motomondiale 2015 sarebbe a forte rischio-cancellazione a causa di una battaglia legale su chi abbia effettivamente il diritto di organizzare l'evento, decisamente uno tra i più popolari e seguiti a livello di pubblico dell'intero calendario iridato (sono stati 240.000 i fans che hanno assistito all'edizione 2014, di cui ben 138.000 nella sola giornata di gare).

I contendenti della battaglia in questione sarebbero il proprietario del circuito, Karel Abraham Sr. (padre del pilota del team Cardion AB Karel Abraham Jr.) e il governatore della regione della Moravia meridionale, quella di Brno, su chi dovrebbe prendere il controllo del regime ha messo il 2015 giro in dubbio.

Sempre secondo quanto riportato da SpeedWeek, sembra che Abraham non possa permettersi di spendere i € 2.730.000 richiesti da Dorna per l'organizzazione dell'evento. In passato, il governo locale avrebbe contribuito coprendo il 30-40% di questi costi, ma l'attuale controversia per il controllo della gara avrebbe bloccato ogni possibile trattativa finanziaria tra le parti. Abraham inoltre sosterrebbe che le autorità ceche gli debbano ancora più di 1.000.000 € per i costi dell'evento dello scorso anno.

Alla luce di questa situazione, il CEO di Dorna Carmelo Ezpeleta avrebbe fissato un limite temporale entro il quale le due parti dovranno onorare i termini del contratto esistente, altrimenti il prossimo GP della Repubblica Ceca, calendarizzato nel fine settimana del prossimo 16 Agosto, verrà annullato con effetto immediato. In tal caso, sarebbe la prima defezione di Brno dal calendario dal 1992.

  • shares
  • Mail