Minoli: Husqvarna? non ci interessa

Federico MinoliInteressante l'intervista rilasciata al Corriere di Bologna, testata locale del Corriere della Sera, e ripresa da Sportautomoto, da Federico Minoli, Presidente e Amministratore Delegato Ducati, con la quale ha messo a tacere le voci che lo vorrebbero dimissionario.

"Non lascio la Ducati, sono innamorato di quest'azienda, le voci sono false" ha detto alla giornalista Roberta Scagliarini. "Mi auguro che gli azionisti mi riconfermino. L'hanno già fatto l'anno scorso... Ad aprile al CdA in scadenza chiederò di essere riconfermato. Della Ducati ci s'innamora..."

Alla domanda "E' passato il momento difficile dell'azienda?" Minoli ha risposto: "L'anno scorso è stato problematico, ma comqunque il bilancio è stato migliore del previsto. Quest'anno va meglio e la strategia di rilancio sta dando i suoi frutti. Siamo in pareggio operativo, e per l'anno prossimo speriamo nell'utile... E' merito dei nuovi soci (InvestIndustrial, B.S. e Hoopp) ma anche della riduzione dei costi, dell'aumento di capitale e dei nuovi modelli."

Parlando poi delle vendite Minoli ha specificato: "L'anno scorso abbiamo avuto un calo del 6,4%, vendendo 32.312 moto. Ma quest'anno le immatricolazioni segnano +2,1% e i nuovi modelli vanno meglio del previsto. L'anno scorso abbiamo incentivato gli esodi di personale, senza contenziosi, ma quest'anno contiamo di assumere 100 persone a tempo determinato."

Ed infinte alla domanda della giornalista sul possibile acquisto di Moto Guzzi e Husqvarna, Minoli chirisce: "Husqvarna è un bellissimo marchio, specializzato in off-road, ma non ci interessa, mentre Moto Guzzi non è nel nostro mirino".

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: