Test MotoGP: De Puniet migliora Jacque fermo ai box

Randy De Puniet KawasakiLa Kawasaki prosegue in maniera proficua i test in Qatar nonostante la sfortuna che sembra perseguitare la casa giapponese. Quest'oggi solo Randy de Puniet (buon ventiseiesimo compleanno Randy!) ha potuto continuare il lavoro in pista a causa dell'infortunio occorso ieri al compagno di scuderia Olivier Jacque.

Work in progress per la Ninja ZX-RR. Passi avanti sono stati fatti per quanto riguarda il set-up della moto, mentre resta un altro giorno per portare a termine una simulazione di gara e concludere la sperimentazione dei nuovi pneumatici.

Randy de Puniet: (54 giri - miglior tempo 1’57.288): "Siamo andati avanti con i test che avevamo programmato. Per quanto riguarda le coperture abbiamo provato differenti soluzioni sia per l'anteriore che per il posteriore. La Bridgestone ha fatto davvero un ottimo lavoro. Entro domani dovremmo concludere dei test sulla lunga distanza e decidere quali pneumatici utilizzare per il 10 Marzo, sempre che le condizioni meteorologiche rimangano le stesse. Sono riuscito a migliorare il tempo di ieri già dopo pochi giri. Unico neo della giornata l'incidente occorsomi, fortunatamente senza danni fisici o infortuni di alcun genere."

Olivier Jacque: "Avrei potuto far molto meglio nella giornata odierna, ma sono ancora dolorante a causa dell'incidente di ieri. Dopo il check up medico mi è stato consigliato di riposare per evitare il rischio di ulteriori infortuni e tempi di recupero ben più lunghi. Mi dispiace davvero, so che il lavoro da fare in vista dell'inizio del campionato è ancora molto. Spero che domani si riesca comunque a raggiungere gli obiettivi che ci eravamo prefissati."

via | Kawasaki Racing Team

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: