Giugliano: "avrei potuto essere in pole". Checa: "sappiamo di avere un buon passo".

SBK 2012 Silverstone

Il team Althea Racing si è assicurato due posizioni in seconda fila per le gare SBK di domani a Silverstone. Sia Davide Giugliano che Carlos Checa sono stati vittime di cadute durante la Superpole ma nonostante queste difficolta’, sono riusciti a far registrare rispettivamente il quinto ed il settimo tempo. Cielo nuvoloso, ma pista asciutta per la seconda sessione di qualifiche di questa mattina.

La Superpole1 è stata dichiarata ‘wet’ a causa della pioggia battente che è caduta poco prima della sessione. Checa ha spinto forte fin dall’inizio, abbassando il suo tempo dopo ogni giro. Nell’ultima fase si è migliorato ancora, consolidando la prima posizione con un miglior crono in 1’22.5. Giugliano ha migliorato costantemente durante i 20 minuti a sua disposizione, facendo un grande step negli ultimi minuti che lo ha portato da 12simo a secondo in classifica, staccato di soli 4 decimi di secondo dal suo compagno di squadra, con il tempo di 2’22.9.

La Superpole2 si è aprta con la pioggia, ma questo non ha impedito a Giugliano di far segnare un crono molto veloce. Un ottimo risultato se si considerano le condizioni davvero difficili. Davide si è proiettato in prima posizione grazie ad un tempo di 1’21.9. Purtroppo forzando forse troppo, è scivolato a pochi minuti dalla fine, perdendo un posto in prima fila ma assicurandosi la quinta posizione in griglia per le manches di domani. Quasi subito dopo Carlos, terzo, stava provando a migliorare ulteriormente il suo tempo ma ha toccato la riga bianca con la gomma posteriore ed a sua volta caduto.

SBK 2012 Silverstone
SBK 2012 Silverstone
SBK 2012 Silverstone
SBK 2012 Silverstone

Nella Superpole sono andato un po’ lungo e non mi aspettavo una riga bianca così scivolosa. Non potevo fare niente per evitare la caduta - ha ammesso Carlos Checa. Un vero peccato, perchè avrei potuto fare un bel giro ed ottenere un bel risultato. Comunque, è andata così, abbiamo perso la prima fila, ma sappiamo almeno di avere un buon passo in entrambe le condizioni, sia sull’asciutto che sul bagnato. Abbiamo lavorato bene per tutto il weekend e sono molto fiducioso. Avere due gare sull’asciutto sarebbe meglio per tutti noi e per i tifosi, ma da quanto abbiamo visto fino ad ora sarà tutta un incognita”.

Il weekend non è stato facile per noi fino a questo punto, fra la caduta di ieri e i piccoli problemi con la moto, non sono riuscito a mettere insieme tutti gli elementi che mi servono - ha dichiarato Davide Giugliano. Nella Superpole stavo trovando un buon feeling sul bagnato e se non fosse stato per la caduta, avrei potuto stare in prima fila e forse addirittura in pole. Comunque teniamo duro e andiamo avanti; vedremo cosa riusciamo a fare domani. Il lato positivo della Superpole è che abbiamo dimostrato di avere un buon passo sul bagnato, quindi nel caso fossero gare bagnate, abbiamo delle buone possibilità”.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: