Patenti Speciali A: siglato protocollo d'intesa a Roma

Nuove opportunità per i diversamenti abili, cui si allarga il ventaglio di scelta ai fini del conseguimento della Patente A Speciale. Un accordo importante è stato siglato nella capitale.

La firma del Protocollo

Per il conseguimento delle patenti Speciali A per moto da parte dei diversamente abili, è stato siglato un Protocollo d’Intesa tra l'Automobile Club Roma e la Onlus Di.Di., offrendo così una nuova opportunità a quanti fra loro vogliano avvicinarsi all'universo delle due ruote, sia per passione che per necessità.

Un servizio ad alto valore aggiunto, quindi, che eleva il pregio della proposta. L'obiettivo è, soprattutto, quello di favorire il diritto alla mobilità dei destinatari dell'iniziativa. Comprensibile la soddisfazione dei promotori di questo sforzo, che si è tradotto in un buon risultato concreto.

Sicurezza stradale: ONE Life, un progetto a Roma

Per la Onlus Di.Di. (Diversamente Disabili) è un ulteriore riconoscimento del suo lavoro, che mette all'incasso frutti preziosi sia nello sport (è la prima e unica organizzazione in Italia che ha creato un campionato motociclistico di velocità riservato a ragazzi portatori di handicap) che nel sociale. Queste le parole del presidente Emiliano Malagoli, con riferimento al nuovo progetto:

Grazie alla collaborazione con Aci Roma e con il Centro di Guida Sicura Aci Vallelunga, abbiamo creato il primo centro specializzato per il rilascio delle Patenti A Speciali.

Il risultato è stato reso possibile dalla collaborazione di alcuni partner, scesi in pista per affiancare l'iniziativa: Handytech, Honda Italia e Premier Helmet, con cui sono state attivate anche delle convenzioni commerciali per l'acquisto dei loro prodotti. I soci della Onlus Di.Di. potranno giovarsi di un prezzo inferiore per i corsi di scuola guida di cui abbiamo scritto.

  • shares
  • Mail