Moto e Cinema: 1 milione di euro per il chopper di Easy Rider

La motocicletta leggendaria guidata da Peter Fonda nel film del 1969 è stata messa all'asta a una cifra monstre.

Una base d'asta da un milione di euro per portarsi a casa un pezzo di storia del cinema americano, ma anche uno dei simboli della rivoluzione hippie che cambiò il mondo a cavallo tra gli anni '60 e '70. Parliamo del leggendario chopper guidato da Peter Fonda in “Easy Rider” il film del 1969 diretto e interpretato da Dennis Hopper e che oltre a Fonda e Hopper aveva tra i protagonisti Jack Nicholson.

Easy Rider è stato un successo mondiale e uno dei film che meglio hanno raccontato gli anni '60, la rivoluzione culturale degli hippie e del '68. Un'avventura nel più puro stile kerouachiano, una 'on the road' che attraversa l'America, ribaltando – alla fine – il concetto di sogno americano. Un sogno che brucia via, così come brucia il chopper di “Capitan America”, cioè Peter Fonda.

E proprio la motocicletta simbolo del film è stata messa ora all'asta in California, originale e autografata dall'attore che l'ha resa leggendaria. Per le riprese del film vennero utilizzati quattro modelli, ma quello messo all'asta è l'unico rimasto e il proprietario è un imprenditore californiano che, tempo fa, possedeva un ristorante di cui era socio proprio con Fonda e Hopper.

Dopo la fine delle riprese del film il chopper venne affidato all'attore Dan Haggerty, che lo tenne fino a poco tempo fa in collaborazione con il National Motorcycle Museum, e che lo ha venduto – appunto – all'imprenditore californiano un anno fa. Come detto, il modello all'asta è l'ultimo rimasto, con gli altri tre che vennero rubati ancor prima che il film arrivasse nelle sale. Il chopper è proprio quello utilizzato nella scena finale, simbolo di “Easy Rider”.

Asta che si è svolta sabato scorso e che ha visto il mitico chopper arrivare alla cifra incredibile di 1.35 milioni di dollari, cioè 1.050.000 euro circa. L'acquirente è rimasto anonimo e ha superato il prezzo preventivato dell'asta, che era stato fissato a 1-1.2 milioni di dollari.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: