Victory Magnum 2015

Un nome altisonante, certo non nuovo nel mercato automotive americano (si pensi alla Dodge) ma che di certo ben rappresenta il look dell’ultima nata in Casa Victory Motorcycles, la Magnum. Sarà tra poco in vendita negli Stati Uniti a 21.999 dollari.

La nuova bagger della casa Americana Victory Motorcycles

Derivata dalla Cross Country, la Magnum si presenta come una bagger customizzata in stile Arlen Ness. Basta guardare alcuni dettagli come la coda bassa, le borse “stretchate”, la carenatura spigolosa con parabrezza basso e interno in tinta, il parafango anteriore che avvolge la ruota da 21” o il manubrio ape hanger per scambiarla per una factory customization della casa di Spirit Lake, Iowa, USA.

    LEGGI ANCHE > Victory Gunner 2015

Tra le altre dotazioni anche l’impianto di illuminazione a LED e il cruise control, mentre all’interno della carenatura c’è l’impianto audio da 100 watt con 6 altoparlanti, con la possibilità di inserire altre casse posteriori sulle borse laterali. Lo stile bagger ha portato a un aumento considerevole dei diametri ruota anteriori, con alcuni customizer che hanno osato fino ai 32 pollici e lo standard ormai assestato sui 23.

I 21 pollici dell’anteriore, con pneumatico Dunlop Elite 3 120/70, sono comunque un ottimo compromesso su una moto di serie, misura che rende oltretutto il mezzo piuttosto maneggevole. Al retrotreno troviamo invece un cerchio da 16” con pneumatico 180/60.

La Magnum monta l’ormai noto bicilindrico Freedom da 106 pollici cubi (1731 cc) con 90 cavalli (su alcuni mercati) e 143,7 Nm di coppia, alimentato a iniezione elettronica con due corpi farfallati da 45mm e dotato di cambio a 6 marce.

    LEGGI ANCHE > Victory Motorcycles presenta la gamma 2014

A livello ciclistico, la nuova Victory sfoggia un telaio in alluminio, forcella a steli rovesciati da 43 mm con 130 mm di escursione, mentre dietro agisce un monoammortizzatore a gas con 120 mm di corsa. Sempre seguendo lo stile bagger, il retrotreno è più basso di 2,5 cm. L’impianto frenante, dotato di ABS, si avvale di tre dischi da 300 mm, all’avantreno con pinze a 4 pistoncini.

Con una lunghezza di 2650 mm, l’interasse raggiunge i 1.670 mm, mentre l’altezza sella si attesta sui 667 mm e la luce a terra è di 148 mm. Il serbatoio è da 22 litri, mentre il peso a secco è di 345 kg.

Il custom style è esaltato anche dalle verniciature, disponibili in quattro diverse varianti: Metasheen Black/Super Steel Gray, Magnum Red/Super Steel Gray, Plasma Lime/Silver e l’esclusiva Ness Midnight Cherry. Come accennato negli Stati Uniti il prezzo sarà di 21.990 dollari, mentre dall’Europa e dall’Italia ancora non è giunta nessuna informazione al riguardo: Come sempre attendiamo fiduciosi una comunicazione ufficiale.

  • shares
  • Mail