Il Moto-Orinatoio ottiene il brevetto

Una nuova invenzione dagli Stati Uniti che non può che lasciarci quanto meno perplessi...

0001 moto orinale

Secondo quanto riportato da Motorcycle.com, l'americano Anthony J. Moley - inventore di Hollister (California) - ha ottenuto ufficialmente il brevetto per quella che è una delle sue ultime 'opere', il 'motorcycle urinal', che potremmo tradurre piuttosto liberamente con il nome di 'Moto-Orinatoio' oppure di 'Moto-Vespasiano', tanto per rimanere nei confini della decenza e del politically correct.

Il 'colpo di genio' in questione consiste in pratica in un orinatoio abbinato a un manubrio 'replica' di una moto: abbastanza banalmente, lo scarico viene attivato ruotando il comando dell'acceleratore, che aziona un sistema di collegamento in realtà piuttosto semplice. Dei sensori di movimento del modello 'a parete' - che rileva quando qualcuno sta per usare l'orinatoio - attivano inoltre un apposito 'sistema audio' che riproduce il sound di un motore. A scelta, il rombo in questione può essere riprodotto anche all'azionamento dello scarico.

Guarda le foto del brevetto del Moto-Orinatoio

Questo rivoluzionario 'dispositivo' è anche completo di due specchi retrovisori (a voi le ipotesi sulla possibile utilità dell'accessorio), clacson (idem) e indicatori di direzione (idem con patate). Il prodotto si presenta come una scelta ideale per chi vuole rendere più coinvolgente ed emozionante l'esperienza di svuotare la propria vescica, un'idea decisamente attraente per tutti gli autogrill di ispirazione motociclistica.

Per i più entusiasti, il disegni del brevetto rilasciati dallo USTPO (United States Patent and Trademark Office) comprendono anche l'implementazione per un normale WC domestico, che consentirà di assaporare le stesse emozioni anche nella tranquillità delle proprie mura casalinghe.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: