MV Agusta Brutale 920, 1090 R, 1090 R America m.y. 2012 - Salone EICMA Milano 2011

MV Agusta Brutale EICMA 2011

Per MV quest'EICMA 2011 non vuol dire solo 675. Oltre alla neonata "Brutalina", non possiamo e non dobbiamo dimenticarci delle sue sorelle maggiori che tanto hanno spinto anche alla sua realizzazione. La entry level 920 non rinuncia alle caratteristiche dinamiche e ciclistiche tipicamente sportive delle versioni con potenza e cilindrata maggiori. Si consideri solo che monta una posteriore 180/55, perfetta per scaricare a terra i 129 cv del 4 cilindri. Dal 2012 oltre alla versione nera, troveremo anche un'elegante livrea bianca, sempre al prezzo di 11.990€.

Ma è la Brutale 1090R ad inserirsi di prepotenza al vertice delle maxi-naked sportive, avendo come unico obiettivo la ricerca della prestazione pura, avvolta però sempre dallo stile e il fascino del design assoluto. Il motore è il performante quattro cilindri a valvole radiali da 1078cc. In altre parole: il propulsore di maggiore cilindrata mai prodotto da MV Agusta, un vulcano di potenza e coppia con i suoi 106 kW (144 cv) a 10.300 giri! Bellissima la versione speciale "America", con livrea ad hoc, a tiratura limitata.

Il telaio misto traliccio-alluminio, si unisce a una forcella Marzocchi USD da 50mm e al mono Sachs che hanno una taratura dedicata in grado di assecondare la guida più sportiva, anche in pista. Per questo Brutale R 1090 utilizza un pneumatico posteriore da 190/55 - ZR17 che assicura grip ottimale anche durante l’utilizzo estremo. Le nuove mappature derivano direttamente dalla F4 e ottimizzano l’erogazione e anche il controllo di trazione dotato di 8 livelli specifici per questo nuovo modello.

MV Agusta Brutale EICMA 2011
MV Agusta Brutale EICMA 2011
MV Agusta Brutale EICMA 2011
MV Agusta Brutale EICMA 2011
MV Agusta Brutale EICMA 2011
MV Agusta Brutale EICMA 2011
MV Agusta Brutale EICMA 2011
MV Agusta Brutale EICMA 2011
MV Agusta Brutale EICMA 2011

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: