WDW2014: Le moto del Superbike Celebration World [FOTO]

Un tuffo nel passato con le moto che hanno fatto la storia della Ducati nel Mondiale Superbike, ma non solo....

WDW2014 - Superbike Celebration World

Tra i punti più 'caldi' del World Ducati Week 2014 c'è sicuramente l'area dedicata alla storia della Ducati nel Mondiale Superbike, un'arena nella quale il marchio bolognese ha ricostruito la sua fama negli ultimi decenni grazie alle imprese di campioni indimenticabili come 'King' Carl Fogarty, Troy Bayliss e Carlos Checa (che sono tutti presenti alla kermesse 'in rosso' di Misano Adriatico).

Per celebrare la sua gloriosa storia nel massimo campionato per derivate di serie insieme al popolo ducatista del WDW2014, Ducati ha allestito una particolare area a tema chiamata Superbike Celebration World, posizionata nel bel mezzo del paddock del tracciato intitolato a Marco Simoncelli e che consente a tutti i visitatori di percorre un viaggio nella memoria storica del marchio bolognese, forse un po' nostalgico per gli appassionati che hanno già superato la soglia degli 'anta' ma innegabilmente suggestivo.

Guarda le foto della gallery 'WDW2014 - Superbike Celebration World'

Dalla 851 Tricolore di fine anni '80 fino alla attuale 1199 Panigale Factory degli attuali portacolari del Ducati Superbike Team - Davide Giugliano e Chaz Davies - le moto del Superbike Celebration World non hanno mancato di attrarre su di sé le attenzioni (e gli obiettivi) di migliaia di appassionati delle rosse, ma tra i bolidi antesignani e le moderne belve ipertecnologiche (inclusa l'ancora oggi discussa 999, iridata con Neil Hodgson) non è difficile notare che la moto più adorata è la 916 - e le sue successive incarnazioni 996 e 998 - indiscutibile capolavoro del maestro Tamburini che occupa un posto di primissimo piano nella storia della Ducati e di tutto il motociclismo.

Guarda le foto della gallery 'WDW2014 - Superbike Celebration World'

Sono passati ormai due decenni dalla nascita di questa meravigliosa e ormai leggendaria motocicletta, e non c'è da stupirsi che i suoi figli prediletti (Foggy e Bayliss, appunto) siano venuti a festeggiarne il compleanno al WDW2014, e a giudicare dal nugolo di appassionati impegnati a fotografarla, ci sembra che il suo 'mito' sia ancora oggi ben splendente come lo era nei suoi anni d'oro. Ed il fatto che, dopo la 999, Ducati sia passata a moto con il DNA 916 bene in evidenza (ovvero 1098, 1198, 1199 Panigale) ne è un'innegabile conferma.

Guarda le foto della gallery 'WDW2014 - Superbike Celebration World'

  • shares
  • Mail