MotoGP Assen 2014, Marquez: "Ottimo momento, ma non durerà per sempre"

Alla vigilia del GP d'Olanda, Marc Marquez prepara l'assalto al suo ottavo successo consecutivo. Pedrosa in crescita: "..e fisicamente sto ancora meglio."

MotoGP Catalunya 2014 - Gallery Prove Libere

I protagonisti della MotoGP si preparano a tornare in pista questo fine settimana per Gran Premio d'Olanda, ottavo appuntamento del Motomondiale 2014 (clicca qui per orari e copertura TV), e per il Campione del Mondo Marc Marquez questa rappresenta l'ennesima opportunità di allungare la sua già lunga serie di successi in questa stagione. Nei precedenti sette rounds stagionali, il fenomeno del team Honda Repsol non ha mai mancato l'appuntamento con il primo gradino del podio, ma la sua supremazia sulla Premier Class appare oggi meno netta rispetto ai primi mesi dell'anno.

Nei precedenti due rounds del Mugello e di Montmelò, il giovane spagnolo ha infatti dovuto faticare più del solito per fare 'bottino pieno', con Jorge Lorenzo (Movistar Yamaha MotoGP) che gli ha dato del gran filo da torcere in Italia, fino all'ultima curva, ed il compagno di colori Dani Pedrosa che non ha esitato a contendergli la vittoria nella natia Catalunya, dopo una gara a lungo condotta da Valentino Rossi (Movistar Yamaha MotoGP) e nella quale, per la prima volta in stagione, non era partita dalla pole position.

MOTOGP CATALUNYA 2014 - GALLERY FOTO

Le sette-vittorie-su-sette di questo 2014 lo hanno naturalmente messo in una posizione di forza assoluta per quanto riguarda la classifica piloti - dove comanda con quasi 60 punti di vantaggio sul duo Rossi-Pedrosa - e da questo punto di vista Marc Marquez è in una 'botte di ferro', ma lo stesso fenomeno iberico, nelle consuete dichiarazioni pre-weekend, ha ammesso di aspettarsi prima o poi la fine di questa impressionante serie positiva:

"Ci stiamo ancora godendo questo ottimo momento di slancio, ma sappiamo che non potrà durare per sempre! Assen mi piace molto, ci ho conquistato dei buoni risultati nelle categorie inferiori, e l'anno scorso abbiamo preso il secondo posto nella mia prima visita con la MotoGP. Il clima è sempre imprevedibile da quelle parti, quindi ci sarà come sempre da lavorare duro, fin dalla prima sessione, per trovare subito un buon set-up."

MOTOGP CATALUNYA 2014 - GALLERY FOTO

L'altro alfiere del team Honda Repsol, il connazionale Dani Pedrosa, sembra aver finalmente ritrovato il giusto smalto nel precedente round di Barcellona, dove ha strappato la pole a Marquez ed è poi andato a contendergli la vittoria fino all'ultimo giro. Il terzo posto finale, frutto di un contatto fortuito tra i due alfieri di HRC, ha consentito a Rossi di agguantare il secondo posto del GP di Catalunya e, con esso, anche il secondo posto nella classifica piloti, ma Pedrosa proverà immediatamente a riconquistare la posizione in terra olandese:

"E' stato bello tornare a combattere là davanti in Catalunya! E adesso non vedo l'ora di correre ad Assen, dove spero di essere un po' più in forma visto che l'anno scorso non ho davvero fatto una bella gara. Quindi mi auguro di migliorare. Il clima di solito gioca brutti scherzi da queste parti, quindi bisognerà sfruttare al massimo ogni momento in cui potremo provare con pista asciutta. Il tracciato mi piace, ma è importante trovare un buon setting e un buon feeling con le gomme, perché ci sono alcune curve che sono davvero molto veloci."

MOTOGP CATALUNYA 2014 - GALLERY FOTO

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail