Pol Espragarò pronto per l'operazione: "Ho fatto un errore"

Il rookie del team Yamaha Tech3 ha chiuso il test MotoGP di Losail a soli 33 millesimi dal fratello Aleix, ma una caduta nel finale lo costringerà ad andare sotto i ferri già questa sera a Barcellona.

MotoGP Test Qatar 2014 - Day 2

La caduta con cui ieri sera Pol Espargarò (Yamaha Tech3) si è rotto la clavicola nell'ultima giornata del test MotoGP di Losail è stata sicuramente la classica 'nota stonata' nella preseason del giovane spagnolo, che nel corso dei test di avvicinamento alla stagione 2014 è stato protagonista di un costante 'crescendo' che proprio ieri aveva conosciuto il suo culmine.

Prima di cadere, l'attuale Campione del Mondo della Moto2 aveva infatti fermato il cronometro sull'1:54.907, tempo che gli ha poi consentito di chiudere comunque la 'tre-giorni' al secondo posto assoluto, a soli 33 millesimi dal fratello Aleix (NGM Forward Racing) e a meno di 2 decimi dall'1.54.714 con cui Jorge Lorenzo aveva conquistato la pole 2013. Decisamente niente male per un rookie.

Galleria MotoGP Test Qatar 2014 - Day 3

L'inopinata caduta alla curva 6 del tracciato di Losail, verificatasi nell'ultima ora del turno, è stata frutto di un errore già riconosciuto dal pilota: nello scalare marcia dalla seconda alla prima, Espargarò ha infatti inavvertitamente inserito la 'folle', finendo 'largo' nella ghiaia per poi cadere a velocità piuttosto bassa.

Quello che a prima vista poteva sembrare un banale e innocuo incidente si è però tradotto in una piccola rottura della clavicola sinistra, evento che costringerà lo spagnolo a sottoporsi ad operazione chirurgica già questa sera a Barcellona nel tentativo di presentarsi ai nastri di partenza per il primo round della stagione, il GP del Qatar, che si disputerà sul medesimo tracciato di Losail il 23 Marzo.

Galleria MotoGP Test Qatar 2014 - Day 3

Per Pol Espargarò si tratta quindi di un inconveniente non da poco, ma dai primi esami sembrerebbe che il danno alla clavicola non sia troppo grave. Al termine del test in Qatar, il giovane spagnolo si è infatti detto convinto di poter recuperare in tempo per completare il suo debutto nella Premier Class tra due settimane:

"Possiamo essere soddisfatti del lavoro fatto oggi, abbiamo fatto dei passi in avanti molto buoni. Nelle prime fasi della sessione abbiamo trovato subito un assetto migliore che mi ha permesso di migliorare i miei tempi con gomme nuove, e in effetti ho abbassato di molto il mio tempo sul giro. Inoltre, il passo che ho avuto durante la simulazione di gara è stato molto migliore rispetto a ieri."

"Naturalmente, l'incidente alla fine della sessione è stato un colpo di sfortunata. Ho fatto un errore scalando le marce in ingresso curva, che mi ha fatto andare 'dritto' e poi caduto nella ghiaia. Sono ancora molto contento e ottimista riguardo al test, e tra due settimane sarò di nuovo qui pronto a correre."

Galleria MotoGP Test Qatar 2014 - Day 3


Galleria MotoGP Test Qatar 2014 - Day 3

Il britannico Bradley Smith, compagno di squadra di Pol Espargarò, è a sua volta caduto due volte nella giornata conclusiva del test di Losail, senza però riportare lo conseguenze sul piano fisico. Il 22enne di Oxford ha completato ieri 55 giri, inclusa una simulazione di gara, concludendo al 3 ° posto con un miglior tempo di 1:55.027. Queste le sue considerazioni a fine turno:

"Nel complesso, sono davvero contento di come è andato l'inverno per noi. Oggi in Qatar abbiamo deciso di fare una simulazione di gara alle 10:00, che pensavamo fosse il momento migliore per fare un confronto con il weekend di gara. Poi abbiamo fatto alcune modifiche e sono stato in grado di uscire di nuovo con le stesse gomme per gli ultimi quindici minuti. Mi sento soddisfatto di quello che è stato realizzato qui, siamo sicuramente a buon punto. Il passo successivo consiste solo in qualche lieve messa a punto. Il deserto [nel quale si trova la pista di Losail] è sempre un po' imprevedibile, ma siamo preparati. Abbiamo fatto molti ottimi giri, sono davvero eccitato all'idea di correre il primo round".

Galleria MotoGP Test Qatar 2014 - Day 3

Infortunio del neo-arrivato Pol Espargarò a parte, anche le valutazioni del boss Herve Poncharal sul test sono improntate alla positività:

 "Questo test ha dimostrato ancora una volta che siamo all'inizio di un campionato molto emozionante, con molti piloti che saranno in lotta per le prime posizioni, e sono contento di poter dire che anche noi siamo tra questi. Pol e Bradley hanno fatto un ottimo lavoro durante i test pre-stagionali, con ciascuno di loro che aveva i propri obiettivi. Pol necessitava di adattarsi il più rapidamente possibile alla moto - e ha ancora una lunga strada da fare - ma sono sicuro che ci darà grandi soddisfazioni durante la stagione, e in alcune gare ci sorprenderà. Sicuramente è stato sfortunato a cadere in quel modo e farsi male, ma con la determinazione che ha dimostrato finora non vi è alcun dubbio che sarà di nuovo qui per la gara, pronto a dare tutto quello che ha."

"Bradley invece ha utilizzato le varie sessioni di test per migliorare diversi aspetti della moto con cui ha avuto problemi l'anno scorso. Al momento, guardando il suo passo-gara, crediamo di poter dire che ha fatto un ottimo lavoro. Quindi sono davvero contento e soddisfatto del lavoro di tutta la squadra. Aspettiamo tutti con impazienza il momento in cui si spegneranno le luci dei semafori si spegneranno in queste due settimane."

Galleria MotoGP Test Qatar 2014 - Day 2

Nell'attesa di rivedere di nuovo Pol Espargarò in pista, magari impegnato in una battaglia fratricida con Aleix nel prossimo GP del Qatar (come tutti ci auguriamo), possiamo comunque osservarlo in azione in questo recente e divertente video realizzato insieme al 'fratellone' per promuovere la nuovissima Yamaha MT-07 (clicca qui per il video-test della nostra prova su strada), la nuova entry-level bicilindrica della casa dei tre diapason che dal lancio all'ultimo EICMA sta raccogliendo consensi un poò dovunque. Sit back and enjoy.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail