KTM al lavoro su nuove piattaforme 500 e 800 cc per l'India

Il CEO Stefan Pierer ha rivelato che la casa austriaca è al lavoro su due nuovi motori bicilindrica su cui sviluppare altrettante famiglie di prodotti.

KTM RC390, RC200 e RC125 2014

L'austriaca KTM continua nei suoi piani di espansione e crescita mirando all'espansione in nuovi segmenti del mercato. In alcune dichiarazioni raccolte dall'indiano Overdrive.in a margine della 12a edizione dell'Auto Expo di New Delhi (6-11 Febbraio), il 'numero 1' della casa di Mattinghofen Stefan Pierer avrebbe infatti confermato il corrente sviluppo di due nuove piattaforme per il gruppo, dedicate e sviluppate specificatamente per il mercato indiano e basate su due bicilindrici paralleli da 500 e 800 cc.

Come già annunciato diversi mesi fa, la casa austriaca ha adottato una nuova strategia produttiva 'a piattaforme' sul modello dell'industria automobilistica - con i medesimi gruppi motore-telaio che vengono utilizzati per produrre più modelli - e la prossima tappa di questa strategia prevede la creazione di queste due nuove piattaforme pensate appositamente 'ad uso e consumo' del mercato indiano, che saranno utilizzate per produrre modelli in India.

Lo scopo di tale mossa sarebbe quello di evitare i severi costi doganali indiani per le importazioni di modelli di cilindrata medio-alta, motivo per il quale i modelli 690 della casa - prodotti in Austria - non vengono esportati nella popolosa nazione asiatica. KTM avrebbe quindi deciso di 'appoggiarsi' ai suoi partners indiani (cioè Bajaj Auto) per assemblare direttamente in India due nuove famiglie di modelli basate su queste nuove piattaforme specifiche, con il quale poi dare l'assalto al remunerativo mercato locale.

Pierer avrebbe inoltre confermato che la nuova serie di sportive carenate RC125, RC200 e RC390 - basate sulle Dukes di corrispondente cilindrata - sarà presto disponibile in India, confermando inoltre che gli ingegneri austriaci sarebbero al momento al lavoro su una nuova serie di modelli 'off-road' basata su tale piattaforma (forse riferendosi alla simil-Supermotard avvistata in una interessante foto-spia di metà Dicembre).

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: