Superbike a Phillip Island: Rolfo, "A punti in tutte e due le gare, obiettivo raggiunto"

Superbike Phillip Island - Kawasaki Pedercini Gallery

Dopo un warm up bagnato il tracciato di Phillip Island si asciuga appena in tempo per gara 1. Il team Pedercini parte da dietro con Staring in quinta fila, Rolfo e Aitchison in sesta. Ma fortunatamente la gara è un'altra cosa. Roby da Torino, riesce a disputare una manche eccellente, concludendo in undicesima posizione. Bene Bryan Staring, quindicesimo, più indietro Aitchison diciannovesimo.

Gara 2 ancora più combattiva di Roberto Rolfo che dopo essere rimasto coinvolto in un'uscita di pista, è ripartito dall'ultima posizione concludendo dodicesimo. Sedicesimo Aitchinson che ha sofferto molto il prematuro deterioramento della gomma posteriore. Subito dietro Staring. La parola ai protagonisti.

Roberto Rolfo :”Oggi sono molto contento perché sono riuscito ad andare a punti in tutte e due le gare ed ho quindi raggiunto l’obiettivo che mi ero prefissato per queste mie due prime gare con il team Pedercini. A partire dalle qualifiche di sabato ho trovato un ottimo feeling con la mia Kawasaki Ninja ZX-10R ed oggi ho anche trovato un passo di gara molto veloce. Sfortunatamente la mia seconda partenza non è stata fortunata in quanto sono stato costretto a frenare in modo brusco sin quasi a fermarmi per evitare Badovini e per questo ho perso il con tattoo con il gruppo dei piloti più veloci e sono stato costretto a rincorrere. Sono comunque soddisfatto anche per i miei tempi sul giro. Voglio ringraziare tutti i ragazzi della mia squadra che hanno lavorato duramente nell’arco dell'intero weekend per preparare la mia moto nel migliore dei modi. Hanno fatto un grande lavoro e spero di poter regalare loro ulteriori e maggiori soddisfazioni nel corso dell'anno”.

Superbike Phillip Island - Kawasaki Pedercini Gallery
Superbike Phillip Island - Kawasaki Pedercini Gallery
Superbike Phillip Island - Kawasaki Pedercini Gallery

Bryan Staring: “La prima gara è stata buona e sono riuscito ad entrare nella zona punti. Mi sono divertito davvero tanto a lottare con gli altri piloti e a correre una gara con così tanti giri. In gara due abbiamo apportato alcuni cambiamenti alla moto, ma pur mantenendo un buon feeling con la mia Kawasaki non sono riuscito a conquistare un risultato migliore del diciassettesimo posto. Queste gare sono state un buon allenamento per me, considerando la stagione che mi aspetta in Superstock. Un grande grazie alla mia squadra che ha lavorato molto per me in questo weekend”.

Mark Aitchison : “Mi sono davvero divertito oggi nelle mie prime due gare in Superbike. Nella prima gara ho sofferto per un problema ai freni e non appena ho affrontato la curva Honda non sono riuscito a fermare la moto e sono uscito dalla pista nella via di fuga. Per fortuna sono rientrato in gara e l’ho potuta concludere. Nella seconda gara mi sono divertito molto in quanto ho trovato un buon ritmo di gara ed un buon feeling con la moto per circa dieci, dodici giri. In seguito ho avvertito un netto calo di prestazioni della mia gomma posteriore. Tutto sommato però mi sento soddisfatto per quello che ho fatto assieme alla mia squadra in questo fine settimana qui a Phillip Island. Abbiamo raccolto una gran mole di dati che ci potranno essere utili sin dalle prossime gare. Il mio ringraziamento va alla mia squadra per il loro grande e prezioso lavoro”.

  • shares
  • Mail
23 commenti Aggiorna
Ordina: