MotoGP Aragon qualifiche, ancora super Marquez! Ma Rossi fa sognare. Otto piloti in un secondo!

Marc Marquez ha ottenuto il miglior tempo nelle qualifiche della MotoGP ad Aragon. Ma Rossi c'è!

MotoGP Aragon 2013 - FP1

La pioggia notturna ha condizionato le prove, quanto meno le “libere” del sabato mattina, con pista non adatta per giri al limite, tant’è che i big – eccetto Rossi – danno forfait. Le ostilità riprendono nel primo pomeriggio e alle 14.30, in pochissimi minuti, si scatena l’inferno con Q2 che, dopo aver inizialmente sbarellato il tabellone dei migliori tempi, rimettono i puntini sulle “i”, togliendo ogni illusione a chi pensava che la musica fosse cambiata.

No, solito copione, con Marc Marquez (1.47.804, nuovo record!) che impone la propria melodia, un assolo come sempre avvincente e strappa applausi, di straordinario valore tecnico e agonistico. Più che traversi con controsterzo, Marc pittura l’asfalto liberando i suoi sogni di gloria e stordendo gli avversari.

Ha il fuoco dentro il rookie spagnolo della Honda? Non si sa: di sicuro ha classe, talento, fame di vincere e di strabiliare come nessun altro in questo 2013 che – se procede così – lo incoronerà nuovo King della MotoGp 2013.

Con Honda al primo, terzo, quinto e sesto tempo non c’è però il previsto dominio delle moto della Casa dell’Ala dorata. Le Yamaha, almeno nel giro secco, rispondono a dovere, anche per i virtuosismi di guida di Lorenzo, secondo (+0.010) e di Rossi, quarto (+0.158): il maiorchino scrupolosissimo nel preparare una corsa d’attacco in grado di rilanciarlo davvero nella corsa al titolo, il pesarese alla ricerca di ogni residua goccia della sua indomita volontà di riemergere, per dimostrare che ancora il vecchio leone c’è ed è in grado di battersi alla pari per il podio e, perché no, per la vittoria.

Nella partita c’è anche Pedrosa, terzo (+0.153), in cerca di ribaltare una situazione che anche in casa Honda – con il travolgente Marquez – diventa molto compromettente. Inseguono, ma sono lì, pure Bradl, Bautista, Crutchlow, Smith. Poi le “solite” Ducati, con Dovizioso nell’abisso di un gao di quasi un secondo e mezzo e a seguire, dopo Espargarò, Hayden e Iannone.

Valentino Rossi ci prova e non è poco, specie per lo spettacolo. Ma gli altri italiani non esistono e i motivi sono fin troppo noti. Ducati non c’è.

Paolo Ciabatti, che già a febbraio nel sedere sulla sua nuova poltrona di MotoGP Project Director Ducati annunciava fiducioso l’era del dopo Rossi: “Puntiamo al podio prima della fine del campionato” ancora oggi ostenta, si fa per dire, ottimismo: “Situazione grave, non disperata”, un po’ come il generale Custer poco prima della disfatta. Aspettando Godot. Ma aspettiamo il nuovo, sperando davvero presto, nella svolta.

Otto piloti in un secondo, i primi sei nel fazzoletto del mezzo secondo annunciano una gran corsa. C’è chi punta sul miracolo Valentino. Perché non sognare?

MotoGP - Aragon - Griglia di Partenza


01. Marc Marquez | Repsol Honda Team | Honda RC213V
02. Jorge Lorenzo | Yamaha Factory Racing | Yamaha YZR M1
03. Dani Pedrosa | Repsol Honda Team | Honda RC213V
04. Valentino Rossi | Yamaha Factory Racing | Yamaha YZR M1
05. Stefan Bradl | LCR Honda MotoGP | Honda RC213V
06. Alvaro Bautista | GO&FUN Honda Gresini | Honda RC213V
07. Cal Crutchlow | Monster Yamaha Tech 3 | Yamaha YZR M1
08. Bradley Smith | Monster Yamaha Tech 3 | Yamaha YZR M1
09. Andrea Dovizioso | Ducati Team | Ducati Desmosedici GP13
10. Aleix Espargaro | Power Electronics Aspar | ART GP13 (CRT)
11. Nicky Hayden | Ducati Team | Ducati Desmosedici GP13
12. Andrea Iannone | Energy T.I. Pramac Racing | Ducati Desmosedici GP13
13. Yonny Hernandez | Ignite Pramac Racing | Ducati Desmosedici GP13
14. Hiroshi Aoyama | Avintia Blusens | BQR FTR (CRT)
15. Danilo Petrucci | CAME Iodaracing Project | Ioda Suter BMW (CRT)
16. Randy De Puniet | Power Electronics Aspar | ART GP13 (CRT)
17. Colin Edwards | NGM Mobile Forward Racing | FTR Kawasaki (CRT)
18. Claudio Corti | NGM Mobile Forward Racing | FTR Kawasaki (CRT)
19. Hector Barbera | Avintia Blusens | BQR FTR (CRT)
20. Michael Laverty | Paul Bird Motorsport | ART GP13 (CRT)
21. Bryan Staring | GO&FUN Honda Gresini | FTR Honda MGP13 (CRT)
22. Luca Scassa | Cardion AB Motoracing | ART GP13 (CRT)
23. Lukas Pesek | CAME Iodaracing Project | Ioda Suter BMW (CRT)
24. Damian Cudlin | Paul Bird Motorsport | PBM 01 (CRT)

  • shares
  • Mail
62 commenti Aggiorna
Ordina: