E’ ufficiale: Casey Stoner ha firmato con Honda HRC

Ieri vi abbiamo anticipato l’imminente conferma ufficiale della firma in calce al contratto che legherà Honda e Casey Stoner per la stagione 2011, ed ecco arrivare il comunicato ufficiale di Honda Racing, con l’annuncio del nuovo sodalizio. L’australiano, dopo quattro anni in sella ad una Ducati D16, torna in sella ad una RCV, la moto


Ieri vi abbiamo anticipato l’imminente conferma ufficiale della firma in calce al contratto che legherà Honda e Casey Stoner per la stagione 2011, ed ecco arrivare il comunicato ufficiale di Honda Racing, con l’annuncio del nuovo sodalizio. L’australiano, dopo quattro anni in sella ad una Ducati D16, torna in sella ad una RCV, la moto che l’ha fatto debuttare nella massima serie con il team LCR di Lucio Cecchinello.

Shuhei Nakamoto, vice presidente HRC: “Siamo onorati di avere di nuovo Casey con noi per il prossimo anno. E’ uno dei più forti piloti in MotoGP e porterà esperienza e velocità nel nostro team. Abbiamo già due piloti davvero forti ed esperti nel team ufficiale, come Dani Pedrosa e Andrea Dovizioso, che stanno conducendo una splendida stagione, per questo entrambi i piloti rimarranno in Honda, e sarà una formidabile line-up speriamo che entrambi i piloti rimangano in Honda, per formare una formidabile line-up”

Dall’altra sponda, quella rossa, non possono che esserci i migliori ringraziamenti per il pilota che ha dato a Ducati il primo, storico titolo mondiale nella classe MotoGP: “Voglio ringraziare Casey da parte di tutti i fan e gli sponsor, ma soprattutto da parte di chi lavora in Ducati – ha commentato Filippo Preziosi – Le vittorie e le emozioni che ci ha dato, ripagano a pieno il lavoro e il sacrificio che abbiamo fatto. In questi quattro anni assieme abbiamo passato splendidi momenti, il titolo del 2007 e la vittoria al Mugello 2009 sono capitoli che non dimenticheremo mai. In Casey non abbiamo trovato solo un un grande pilota, ma anche un ragazzo onesto e fedele, ed è per questo che rimarrà sempre un legame fra noi, anche da avversari”

I Video di Motoblog