WSBK: Luca Scassa carico ma cauto per la gara di Monza

Luca Scassa

Luca Scassa dopo i punti conquistati nel round di Assen arriva a Monza carico ma consapevole delle possibiliti difficolta. Se invece, come sembra dalle previsioni, domenica non sarà soleggiata allora i valori in pista si livelleranno e le quattro cilindri non avranno così tanto vantaggio sui lunghi rettilinei.

Il pilota aretino, che può contare a Monza su di una platea di fans particolarmente nutrita, ha seguito in diretta domenica scorsa il secondo appuntamento del CIV commentando insieme allo speaker di Sportitalia la prova tricolore della sua classe promettendo due superprestazioni per ripagare gli sforzi del team e di tutti coloro che hanno investito su di lui in questo 2010.

"Sarà una gara davvero molto difficile, c'è poco da illudersi. - ha dichiarato The Rocker on Track - Con i rettilinei che ci sono e le velocità pazzesche che si possono raggiungere, non sarà per niente facile stare dietro ai 4 cilindri. Sono però fiducioso perché il team sta lavorando molto bene e sono davvero contento di lavorare con questa squadra e con queste Ducati così competitive."

"Devo affrontare meglio le qualificazioni ed ottenere una buona Superpole conquistando una posizione in griglia quanto più avanzata possibile. In gara la situazione sarà completamente diversa e con il gioco delle scie potrebbe venire fuori un buon risultato globale. Monza poi è speciale perché il pubblico è caldo e non fa mai mancare un supporto di tifo ineguagliabile nel mondo. Sono sereno e carico emotivamente per il bene di tutti coloro che stanno facendo un grande sforzo per permettermi di correre questa stagione." - conclude Scassa.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: