WSBK a Portimao: Rea, "Punti importanti in Australia, ma a Portimao vedrete il vero Johnny"

Jonathan Rea

Ad un mese dal GP di d'apertura di Phillip Island, Jonathan Rea and Max Neukirchner sono pronti a dar battaglia a Portimao, Portogallo, sul fantastico Autodromo Internacional do Algarve. Quattro chilometri e mezzo di saliscendi, curve ceche e staccate spacca dischi, in parole povere adrenalina allo stato puro.

Il nord irlandese è molto fiducioso dopo gli ottimi risultati ottenuti sullo stesso tracciato nel corso dei test invernali: "In Australia non è andata poi così male. Non siamo finiti sul podio ma abbiamo incamerato punti molto importanti in ottica mondiale. Adesso che si torna in Europa e in special modo a Portimao, mi sento carico al massimo."

"Ho curato molto la preparazione fisica, la moto è OK ed io amo questa pista dove, sia lo scorso anno che nei test di gennaio, sono riuscito a farmi valere. Avremmo dei componenti elettronici da provare ma non so se li utilizzeremo per la gara visto che la CBR1000RR all'Algarve va bene così com'è"

Max Neukirchner: "Ho avuto problemi in Australia e anche, paradossalmente, nel volo di ritorno che ho fatto con Max Biaggi e Nori Haga insieme hai quali ho perso la coincidenza ad Hong Kong. Ho trascorso qualche giorno sulle montagne austriache ed ho riflettuto su cosa si possa fare per crescere. Mi piace la pista di Portimao ed inoltre, nelle ultime ore dei test di gennaio, siamo riusciti a trovare un setting particolarmente azzeccato. Il mio obiettivo è migliorare e lasciarmi alle spalle i risultati di Phillip Island."

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: