Problemi al ginocchio per Chris Vermeulen: "Ma a Portimao ci sarò, costi quel che costi"

Chris Vermeulen in pista a Phillip Island

Dopo il brutto infortunio subito al ginocchio destro, Chris Vermeulen sta facendo di tutto per tornare in forma per il Gran Premio di Portimao, Portogallo, che si terrà il prossimo 28 marzo. Dopo Phillip Island, l'ex MotoGP, è rimasto nella sua Australia dove si sta sottoponendo ad una terapia specialistica che gli ha permesso di evitare l'intervento.

“Ho avuto un incontro con il dottore mercoledì e la cosa più bella che abbiamo potuto constatare è che non c'è nessuna necessita di ricorrere alla chirurgia.” ha dichiarato il centauro della Kawasaki "Ci vorrà un bel po' di tempo per recuperare pienamente, il danno subito è stato comunque piuttosto pesante."

E ancora: "La riabilitazione continua in maniera ottimale tanto da poter dichiarare pubblicamente già da adesso che sarò presente a Portimao. Sarò in grado di salire in sella in brevissimo tempo.” Nonostante non si ancora in grado di muovere nel migliore dei modi la gamba, Chris è ormai proiettato verso la prossima gara, la seconda della stagione, prima nel vecchio continente.

“Arriverò in Europa venerdì 24 e dirò al dottore che voglio correre a tutti i costi. Sto facendo fisioterapia e agopuntura a giorni alterni e mi sto esercitando a muovere con maggiore sicurezza il ginocchio. Migliora giorno per giorno. Di notte dormo con la gamba sollevata. Il dottore dice che non sarà un problema salire in sella e stare in moto quanto piegare in entrata di curva ed in generale nei cambi di direzione. Staremo a vedere. Tutto quello che posso dire al momento è che a Portimao io ci sarò!".

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: