Ducati Xerox: Fabrizio missile, Haga pensa al setup

Piloti Ducati Xerox a Phillip Island

La sessione mattutina è cominciata in ritardo per gli alfieri del team Ducati Xerox, che hanno lasciato asciugare l'asfalto dopo gli acquazzoni notturni di Phillip Island. Appena messe le ruote sulla pista, non si sono più fermati, concludendo giri su giri e bloccando i cronometri su tempi molto interessanti.

Uno su tutti, il crono di Michel Fabrizio, che negli ultimi minuti della sessione mattutina ha abbassato di ben 7 decimi il suo tempo, relegando tutti gli avversari alle sue spalle. Un 1,31"650 difficile da battere, avvicinato solamente da Shane Byrne e Jakub Smrz, anche loro su Ducati.

Noriyuki Haga, quarto nella sessione mattutina, non è riuscito a replicare il suo tempo nel pomeriggio, arretrando di due posizioni nella classifica aggregata; sesto posto per lui con tanto lavoro da fare, e ottimismo per l'esordio mondiale di giovedì, sempre nella pista australiana. Il team si prenderà due giorni di riposo, per poi continuare l'ottimo lavoro svolto finora, ma in ottica gara.

Piloti Ducati Xerox a Phillip Island
Piloti Ducati Xerox a Phillip Island
Piloti Ducati Xerox a Phillip Island
Piloti Ducati Xerox a Phillip Island

Fabrizio è carico: “Sono soddisfatto dei tempi ovviamente perché siamo rimasti costantemente veloci. Abbiamo trovato un buon passo gara con una delle soluzioni di gomma e questa augura bene per il weekend ma il risultato dipenderà molto dalle condizioni meteorologiche. Ci sono diversi piloti forti, sarà un weekend di gara molto duro ed un campionato molto combattuto. Una sfida difficile che sono pronto ad affrontare.”

Noriyuki Haga invece, ha lavorato molto sul setup: “Oggi ci siamo concentrati sulla messa a punto della sospensione, modificando varie cose durante il giorno, ma per qualche motivo non ho ritrovato il buon feeling che avevo ieri. Detto questo i tempi sono stati abbastanza veloci. Riguardo alle gomme la difficoltà sarà rappresentata dalla temperatura, anche un aumento di uno o due gradi sembra fare una differenza. Non posso prevedere come andranno le gare di domenica; mi rilasserò nei prossimi due giorni e ricominceremo il lavoro venerdì.”

Ernesto Marinelli è positivo sul risultato dei test: "Non possiamo che ritenerci estremamente soddisfatti di questo ultimo giorno di test, la squadra ed i piloti hanno lavorato molto bene e Michel in particolare ha avuto un passo estremamente veloce. Le 1198 si sono confermate un riferimento e i risultati lo dimostrano avendo 5 Ducati nelle prime 6 posizioni. Ci attende un weekend di gara comunque difficile ma partiremo con una buona base di partenza."

Piloti Ducati Xerox a Phillip Island
Piloti Ducati Xerox a Phillip Island
Piloti Ducati Xerox a Phillip Island
Piloti Ducati Xerox a Phillip Island

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: